Ataf, 32 nuove porte telematiche a difesa delle preferenziali

Gli impegni del sindaco Nardella nell'incontro con i sindacati fa rientrare la protesta dei 'bus lumaca'

Trentadue nuove porte telematiche a difesa delle corsie preferenziali; un filo diretto tra la sala radio dell'Ataf e la polizia municipale, per interventi rapidi in caso di ostruzione alla circolazione da parte di veicoli fermi o altri ostacoli (con presenza di carri attrezzi nelle zone segnalate dall'azienda); potenziamento della presenza dei vigili urbani lungo le corsie preferenziali; revisione dei tempi semaforici in zona stazione; conferma delle risorse già stanziate con ulteriori 400mila euro per il miglioramento del servizio del trasporto pubblico locale e dell'accessibilità in centro storico.

Sono gli impegni presi dal sindaco di Firenze Dario Nardella nell'incontro di questa mattina con i rappresentanti sindacali dei lavoratori dell'Ataf: “Impegni nella giusta direzione, a seguito dei quali abbiamo deciso di ritirare al protesta dei 'bus lumaca' indetta per lunedì 15 maggio – spiega Alessandro Nannini, dell'Rsu di Ataf -. Tali impegni devono però concretizzarsi in un atto formale in consiglio comunale, e non restare solo sulla carta”. Motivo per cui una delegazione di lavoratori Ataf lunedì sarà presente a Palazzo Vecchio durante i lavori del consiglio comunale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nardella si è impegnato anche per l'estensione degli orari della ztl notturna nel centro storico (la cosiddetta Ztl no-stop entra in vigore il prossimo 1° giugno) e nel concomitante potenziamento dei servizi di Trasporto pubblico locale. Previsto anche per il futuro un maggiore coordinamento dei provvedimenti di mobilità da adottare per eventi e manifestazioni alla Fortezza, in particolare per gli eventi di Pitti, tenendo conto anche della prossima apertura del nuovo sottopasso su viale Strozzi, prevista anch'essa per il 1° giugno. Un nuovo incontro tra i sindacati dell'Ataf e il sindaco Dario Nardella è previsto per settembre.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Firenze usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente lungo la linea 1: camion si schianta sulla tramvia / FOTO

  • Le Frecce tricolori volano "a domicilio": il giro d'Italia passa da Firenze

  • Coronavirus: in Toscana positivo l'1%. Quattro su cinque sono asintomatici

  • Palazzo Vecchio senza soldi, Nardella: “Vado a cercarli in Cina”

  • Fase 2: hotel al collasso, lavoratori alla fame. Confindustria Firenze: "Situazione sociale sarà drammatica"

  • Tramvia, Nardella annuncia modifiche: arriverà vicino al Duomo

Torna su
FirenzeToday è in caricamento