Cerreto Guidi: 26enne sfonda porta della chiesa a sassate

Il luglio scorso aveva già aggredito i carabinieri 

Ieri sera i carabinieri hanno arrestato un 26enne nigeriano con le accuse di violazione di domicilio e minaccia. Il ragazzo, già arrestato lo scorso 19 luglio per aver aggredito i carabinieri intervenuti su richiesta di privato cittadino, ha iniziato a lanciare pietre in direzione della porta della sacrestia della Chiesa di Bassa finché non è riuscito a sfondarla. 

Una volta entrato all’interno della sacrestia, ha minacciato il sacerdote che aveva tentato di allontanarlo. Nel frattempo è intervenuta una pattuglia dell’aliquota radiomobile, allertata da altro cittadino. All’arrivo dei militari il nigeriano si è fatto trovare con i sassi in mano ma ha poi desistito senza opporre resistenza. Il ragazzo è stato quindi arrestato e tradotto presso il carcere di Sollicciano.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fratelli morti in hotel, l'autopsia: arresto cardiorespiratorio da intossicazione di stupefacenti

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Paura all'aeroporto di Peretola: tenta di disarmare militare dell'Esercito

  • Carceri: sesso per i detenuti, chiesto intervento della Regione  

  • Vedere Richard Gere a Firenze: ecco come fare 

  • Fiorentina, Nardella: “Nuovo stadio a Campi? Mi opporrò con tutte le forze”

Torna su
FirenzeToday è in caricamento