Ponte Vespucci, migliaia di euro di multe: “E ora come le pago?”

Il varco della Ztl è stato riattivato, il cartello c'è ma non si vede

Dal 26 novembre il ponte Vespucci non è più transitabile. L’infrastruttura, progettata dall’ingegnere Morandi che aveva realizzato anche il ponte di Genova crollato il 14 agosto, è la sorvegliata speciale di Firenze. Il Comune ha avviato prima un monitoraggio e poi ha programmato una serie di lavori di messa in sicurezza dell’opera.

Qualcosa però sarebbe andato storto nel comunicare il nuovo tragitto a coloro che devono arrivare in centro tutti i giorni. “Dopo la chiusura del ponte un vigile mi disse che potevo passare tranquillamente da lungarno Soderini perché la porta telematica della Ztl sarebbe stata aperta, ieri però mi è arrivata la notifica di numerose multe perché a quanto pare il varco non era aperto”.

Questo è il racconto di una persona, sentita per telefono dalla redazione, che tutti i giorni arriva da Porta a Prato e deve andare al lavoro in centro a Firenze passando dalla zona del ponte Vespucci. All’uomo sono arrivate multe per migliaia di euro: dal 5 dicembre fino a ieri è passato da quella porta telematica credendo che fosse aperta e invece il varco della Ztl sarebbe stato chiuso.

“Non so come fare a pagare tutte queste multe - racconta l’uomo -, la mia utilitaria vale molto meno della somma totale delle contravvenzioni”. Per ogni giorno che è passato dal varco, dovrebbe pagare circa 70 euro, moltiplicando la cifra per i giorni lavorativi degli ultimi due mesi il conto è presto fatto e salatissimo: circa 2500 euro. Il Comune aveva effettivamente aperto la Ztl. In una nota diffusa pochi giorni prima la chiusura del ponte si legge: “Per quanto riguarda la viabilità la chiusura del ponte, da lunedì 26 novembre si prevede l’utilizzo, in alternativa, del ponte alla Carraia, con apertura di itinerari nella Ztl con sospensione del funzionamento delle porte telematiche (e dunque della Ztl stessa) di lungarno Vespucci/Ponte Vespucci e di Borgo San Frediano/Sant’Onofrio”.

Nella seconda fase dei lavori di messa in sicurezza del ponte però il varco sarebbe stato riattivato. “Ieri ho guardato per bene e un piccolo cartello indicava che da lì sarebbe ripartita la Ztl  - racconta l’uomo – ma è praticamente impossibile vederlo se si sta guidando”.

Potrebbe interessarti

  • Estate 2019: i nuovi locali a Firenze da provare

  • Pitti Uomo, 5 eventi da non perdere

  • Dragon Fly, il primo locale steampunk di Firenze

  • Pitti: tra i vip in città anche Stefano De Martino e Taylor Mega

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Scandicci: morto noto imprenditore

  • Calcio storico 2019, seconda semifinale: i Bianchi vincono contro gli Azzurri ai 'supplementari' / FOTO

  • Incidente stradale sulla 429 bis: motociclista muore in ospedale

  • I toscani? Sono i più simili all'uomo di Neanderthal

  • Ospedale pediatrico Meyer: i dipendenti dichiarano lo stato di agitazione

  • Ristorazione nel caos: bancarotta e fallimenti, guai per 7 noti ristoranti

Torna su
FirenzeToday è in caricamento