Ospedale di Ponte a Niccheri: nuova sala per infarti e emergenze cardiache

Raddoppia il reparto di emodinamica

Inaugurata ufficialmente ieri, anche se in realtà è operativa da dicembre, la nuova sala di emodinamica dell'ospedale Santa Maria Annunziata di Ponte a Niccheri (Bagno a Ripoli), appena fuori Firenze.

Diventano così due le sale di emodinamica, entrambe aperte 24 ore al giorno sette giorni su sette così, per rispondere alle urgenze cardiologiche in tutta l'area metropolitana fiorentina e in particolare sulle zone Firenze-Sud e Chianti fiorentino.

La Nuova Sala di Emodinamica è dotata di un angiografo della General Electric per la cui installazione è stato necessario effettuare interventi di adeguamento dei locali che hanno comportato un investimento di 95.000 euro. L'apparecchiatura è invece costata 601.000 euro oltre a 40.000 euro per le linee di alimentazione elettrica.

Il reparto di Emodinamica è, a questo punto, dotato di due sale gemelle. Il Polo è collocato al secondo piano dell'Ospedale, in posizione contigua all'unità di Terapia Intensiva cardiologica.

“Con la nuova sala potremo rispondere ancora meglio ad una patologia importante come l'infarto acuto al miocardio in tutta l'area fiorentina, accrescendo sicurezza e tempestività del servizio”, il commento dell'assessore regionale alla salute Stefania Saccardi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Isolotto: il portellone si apre e la bara finisce in strada

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • Maltempo: rischio nevicate in città

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

  • Terremoto in Mugello, al lavoro per identificare la faglia: "Sciame sismico prosegue"

Torna su
FirenzeToday è in caricamento