Poliziotti "invisibili" contro i pusher: camaleonti con visori notturni

Fermati due giovani stranieri 

Poliziotti mimetizzati sotto le frasche per fermare i pusher nel parco. Stratagemmi e tattiche messi in atto in un'area da tempo battuta senza sosta da polizia e carabinieri per contrastare lo spaccio di droga. E ora arriva anche l'utilizzo di equipaggiamenti in stile militare. E' successo nel campo da basket delle Cascine dove gli agenti del commissariato di Rifredi hanno fermato due cittadini del Gambia - di 20 e 21 anni - anche grazie all'utilizzo di visori notturni.

Grazie agli strumenti gli agenti hanno infatti assistito alla cessione di droga a quattro giovani tra cui un 17enne. Le dosi, dai 2,5 ai 3,5 grammi di hashish, venivano infatti cedute approfittando dell'oscurità. Dopo aver assistito a tre cessioni gli agenti sono usciti allo scoperto fermando i due giovani. Questi, regolari e già noti, sono stati fermati con l'accusa di spaccio di sostanze stupefacenti. Sul posto, in Via degli Olmi, è intervenuta anche l'unità cinofila della polizia che ha recuperato mezzo chilo di hashish.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi incidente a Ponte a Greve: traffico bloccato / FOTO

  • Tentati furti in casa: attenti alle fascette di plastica 

  • Giornata mondiale della pizza: ecco le pizzerie da provare a Firenze

  • Scandalo parcheggi abusivi, raffica di arresti. In manette anche il capo dei controllori Sas

  • Palazzo Vecchio: nuovi concorsi per posti di lavoro a tempo indeterminato in Comune

  • I mercatini di gennaio a Firenze

Torna su
FirenzeToday è in caricamento