Segnalazioni dei cittadini, la polizia municipale nei borghi e nei quartieri

Dal 12 gennaio sarà attivato il servizio della Polizia Municipale in alcuni borghi della circoscrizione

Polizia municipale

E’ iniziato a Novembre al Quartiere 5 e si chiama “Il mercoledì nei Borghi” la modalità di contatto istituzionale instaurata tra il cittadino e l’amministrazione comunale che vede come tramite sia la Polizia Municipale sia il Quartiere 5 con uno sportello dedicato al cittadino.
Nella sostanza la Polizia Municipale attiva, tutti i mercoledì, un “punto di ascolto”, nei Borghi del Q5, costituito da un ufficio mobile e da tre unità di personale che si rendono disponibili a recepire tutte le segnalazioni dei cittadini

Tale presenza viene pubblicizzata nei Borghi con locandine dedicate. Queste segnalazioni vengono suddivise tra quelle di competenza diretta della Polizia Municipale, da cui vengono trattate, e quelle di competenza delle varie direzioni del Comune di Firenze che vengono trasmesse al Quartiere 5. “E’ un vero e proprio sportello per il cittadino – spiega il Presidente del Quartiere 5 Cristiano Balli – per rispondere ad una percezione di lontananza che era molto sentita”. Il primo mercoledì del mese (dalle 8 alle 12) il camper della Polizia Municipale è a Quaracchi, in via della Saggina; il secondo è e Brozzi in piazza I Maggio; il terzo in piazza di Peretola ed il quarto mercoledì a Castello presso il parcheggio della Chiesa di San Pio X al Sodo. Giornalmente il sistema viene interrogato e per ognuna delle segnalazioni risolte, anche in negativo, viene ricontattato il cittadino segnalante che viene informato della soluzione del problema.

Nel mese di Novembre sono pervenute con questa metodologia 86 segnalazioni e di queste, il Quartiere 5 ha potuto fornire 26 risoluzioni. “In Dicembre – aggiunge Balli – abbiamo registrato una media di 40 segnalazione per ogni presidio e quindi circa il doppio delle segnalazioni del primo mese”.

“I cittadini – spiega il Comandante della Polizia Municipale Marco Andrea Seniga – si sono rivolti a noi per sottoporci più temi, dal controllo del territorio agli interventi sulla viabilità. Ci hanno segnalato problemi di rumore e di sicurezza sociale fino al controllo su attività commerciali. Questo servizio è stato studiato assieme all’Ufficio Città Sicura ed al consigliere per la sicurezza e la legalità del Sindaco, dott. Giuseppe Quattrocchi”.

Dal 12 gennaio sarà attivato il servizio della Polizia Municipale, in collaborazione con il Consiglio del Quartiere 4, in alcuni borghi della circoscrizione. Anche in questo caso, come al Quartiere 5, il servizio prevede lo stazionamento dell’ufficio mobile nelle località individuate ed ha lo scopo di raccogliere segnalazioni, riguardanti la sicurezza urbana e il decoro, di competenza anche di altre Direzioni dell’Amministrazione Comunale o di altre istituzioni. Tutte le segnalazioni raccolte, escluse quelle che richiedono un intervento immediato, dovranno essere gestite secondo la procedura del vigile a casa ed essere oggetto di una relazione inviata per e mail al quartiere 4 nella quale saranno distintamente elencate.

Le località individuate per lo stazionamento dell’ufficio mobile sono: 
1° lunedì di ogni mese dalle ore 8.00 alle ore 12.00 – via dell’Anconella, area ex gasometro.
2° lunedì di ogni mese dalle ore 8.00 alle ore 12.00 – via Chiusi, parcheggio laterale ASL lato biblioteca (il 12 gennaio si inizia da questa postazione).
3° lunedì di ogni mese dalle ore 8.00 alle ore 12.00 – p.za della Crezia.
4° lunedì di ogni mese dalle ore 8.00 alle ore 12.00 – p.za dell’Isolotto. 

“Siamo soddisfatti dell’attivazione di questo servizio – commenta il Presidente del Quartiere 4 Mirko Dormentoni – che è stato fortemente voluto dal Q4 a seguito delle richieste dei cittadini per una maggiore presenza sul territorio della polizia municipale. Un aspetto che fa parte anche del nostro programma di mandato. Sarà una sperimentazione che potremo perfezionare nel corso dei mesi e che successivamente vedrà presidiare anche altri luoghi”. 

“Questa è un’opportunità non solo per un maggiore controllo del territorio – sottolinea ancora il Presidente Dormentoni – ma anche per raccogliere le segnalazioni dei residenti e dei commercianti sui problemi del proprio rione. Voglio mettere in risalto la proficua collaborazione tra il corpo di polizia municipale e il quartiere, che sta sempre di più diventando uno sportello vicino al cittadino”. A questo proposito si potrebbe ricordare i nostri canali per le segnalazioni dei cittadini: quartiere4@comune.fi.it; tel. 055/2767134 e 0552767150 e il nostro indirizzo: via delle Torri, 23.

Potrebbe interessarti

  • 10 idee per una gita fuori porta in Toscana per Ferragosto

  • Accadde oggi: il film Amici miei arriva al cinema

  • Le sagre di Ferragosto da non perdere

  • Furti in casa: tornano i contributi per l’installazione degli allarmi

I più letti della settimana

  • Lite per il parcheggio finisce nel sangue: muore residente a Sesto

  • Bambino di 8 anni muore dopo una settimana di agonia

  • Incendio all'Isolotto: colonna di fumo sulla città

  • Tramvia: tram e scooter viaggeranno insieme

  • Tre ricette toscane per combattere il caldo estivo

  • Addio allo stress da posto fisso: così amore e viaggio ci hanno cambiato la vita

Torna su
FirenzeToday è in caricamento