Pitti Uomo 2018: cambia la viabilità, traffico a rischio

Verso il via alla rassegna alla Fortezza da Basso

Inizieranno martedì prossimo, 9 gennaio, andranno avanti fino al 26 gennaio le manifestazioni di Pitti Immagine 2018, che come consueto avranno il loro clou alla Fortezza da Basso. Si inizia il 9 gennaio con Pitti Uomo (fino al 12), a seguire Pitti Bimbo (dal 18 al 20 gennaio) per poi concludere con Pitti Filati (dal 24 al 26 gennaio).

Per l’avanzamento dei cantieri della tramvia in zona Fortezza in questa fase è solo parzialmente disponibile piazza Bambine e Bambini di Beslan per la sosta/fermata di taxi, navette e trasporto pubblico. Ad integrazione sono state individuate dall'amministrazione comunale, per tale categorie di veicoli, aree disponibili al di là dei cantieri sul lato IGM (via Dionisi, piazza del Crocifisso, via del Pratello e limitrofe). Utilizzabili anche la rampa Spadolini (a disposizione per le operazioni di smontaggio di Pitti Uomo il 12 gennaio e di Pitti Bimbo il 20 gennaio per poi rimanere definitivamente aperta) e il controviale Strozzi.

Provvedimenti alla viabilità

Ecco i provvedimenti alla viabilità in occasione della prima rassegna, Pitti Uomo, per consentire le operazioni di montaggio e smontaggio. Fino al 2 febbraio in viale Strozzi, sul controviale interno (lato Fortezza) nel tratto da piazzale Montelungo e Porta Santa Maria Novella sarà istituita una pista pedociclabile.

Fino all’8 gennaio in viale Strozzi, nel tratto di superficie lungo il perimetro della Fortezza da Basso compreso tra Porta Santa Maria e Porta Faenza, e sul controviale interno lato Fortezza, nel tratto piazzale Montelungo-ingresso principale della Fortezza, saranno istituiti divieti di sosta e transito tranne autorizzati.

Stessi provvedimenti anche in piazza Caduti nell’Egeo (fino al 26 gennaio) e su viale Strozzi nell’area limitrofa alle mura della Fortezza più precisamente nella corsia asfaltata del giardino Calipari che congiunte viale Strozzi lato Porta Mugnone e viale Strozzi lato piazzale Montelungo (fino al 22 gennaio).

Lunedì 8 gennaio piazzale Montelungo sarà riservato ai veicoli interessati alla manifestazione con divieto di sosta e transito per gli altri mezzi. Inoltre dalle 7 alle 20 in viale Strozzi lato piazzale Montelungo (dal sottopasso Belfiore al sottopasso Rosselli lungo il bastione ferroviario) saranno istituiti divieti di sosta con revoca delle fermate delle linee di trasporto pubblico Ataf, extraurbano e di quelle di lunga percorrenza, spostate nel primo tratto a partire dall’incrocio con via Caduti di Nassirya e in via via Detti (lato adiacente a viale Menni).

Sempre lunedì e sempre dalle 8 alle 20 (e comunque fino al termine delle operazioni di allestimento) sarà chiuso anche viale Strozzi lato piazzale Montelungo (dal sottopasso piazzale Belfiore al sottopasso Fratelli Rosselli): il transito sarà consentito solo ai mezzi di soccorso e polizia, ai veicoli interessati alla manifestazione (che potranno anche sostare), ai mezzi del trasporto pubblico urbano ed extraurbano, ai taxi e agli Ncc.

Dal 9 al 12 gennaio in piazza Bambine e Bambini di Beslan sarà riservata al servizio navette con corsia di uscita a senso verso via Dionisi e divieto di sosta su ambo i lati. Viale Strozzi, o meglio il controviale da piazzale Montelungo a Porta Santa Maria Novella (solo lato viale) sarà riservata alla sosta dei mezzi dei disabili. Rimanendo su viale Strozzi, la corsia del viale lato IGM, tra via della Fortezza e via del Pratello, sarà chiusa: potranno transitare e sostare solo i mezzi NCC; il tratto da via del Pratello e via Ridolfi invece sarà riservato alla sosta dei bus navetta. In via Dionisi (lato Palazzo dei Congressi tra piazza del Crocifisso e viale Strozzi) dove sarà in vigore un divieto di sosta con rimozione forzata.

Il giorno più critico

Il giorno più critico per la viabilità sarà, come consueto, quello dedicato alle operazioni di smontaggio degli stand, ovvero venerdì 12 gennaio. In viale Strozzi lato piazzale Montelungo (tra i due sottopassi lungo il bastione ferroviario) da mezzanotte alle 22 saranno replicati i provvedimenti previsti lunedì 8 gennaio: la revoca delle fermate bus e l’istituzione di un divieto di sosta con rimozione.

I mezzi dello smontaggio utilizzeranno la rampa Spadolini, nel tratto viale Strozzi e Ponte degli Alpini che sarà riaperta per l’occasione, in attesa di entrare alla Fortezza per le operazioni di disallestimento. Per lo stesso motivo sarà chiusa via Lorenzo Il Magnifico, tra via Leone X e viale Strozzi. Prevista inoltre ripetizione del divieto di transito in via Caduti di Nassirya.

Infine previsto il divieto di transito in viale Strozzi sul lato di piazzale Montelungo (tra i due sottopassi): dalle 15 alle 22 potranno circolare solo i mezzi di soccorso e polizia, veicoli interessati alla manifestazione, i mezzi del trasporto pubblico urbano ed extraurbano, i taxi e gli Ncc. Sabato 13 gennaio i veicoli provenienti da viale Strozzi, nella direttrice compresa tra viale Fratelli Rosselli e il sottopasso di Bambine e Bambini di Beslan, dovranno proseguire a diritto (eccetto autorizzati).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Isolotto: il portellone si apre e la bara finisce in strada

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

  • Terremoto in Mugello, al lavoro per identificare la faglia: "Sciame sismico prosegue"

  • Violenza inaudita a Rufina: segregata e violentata per un mese dall'ex cognato

Torna su
FirenzeToday è in caricamento