Malato psichiatrico dà in escandescenze: fermato con la pistola taser

Tre interventi dei carabinieri negli ultimi tre giorni all'ospedale di Ponte a Niccheri. Salvini: "Pistola funziona, la adottiamo"

Per tre volte negli ultimi due giorni i carabinieri sono intervenuti all'ospedale di Ponte a Niccheri (Santa Maria Annunziata), nel Comune di Bagno a Ripoli (Firenze), utilizzando la pistola taser per sedare un uomo con gravi problemi psichici. Oggi intorno alle 12 l'ultimo episodio.

La segnalazione è arrivata dallo stesso ospedale, che ha segnalato ancora una volta il grave stato di agitazione in cui versava l'uomo, un 42enne già noto alle forze dell'ordine e destinatario di un provvedimento restrittivo in struttura Rems.

Alla vista dei militari l'uomo si è scagliato contro di loro: solo l'utilizzo della pistola taser, come riferisce il comando provinciale dei carabinieri, ha permesso a fermarlo, consentendo agli operatori sanitari di prenderlo in consegna. Attualmente è sedato presso il reparto di psichiatria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E a commento dell'episodio è intervenuto il Ministro degli Interni Matteo Salvini, che ha annunciato l'adozione definitiva, dopo la sperimentazione, della pistola taser: "La pistola elettrica funziona e si dimostra uno strumento prezioso per le forze dell'ordine - ha detto - la sperimentazione è quasi finita, da questa estate sarà nella normale disponibilità delle donne e degli uomini in divisa".

Taser ai vigili urbani? Palazzo Vecchio dice 'no'

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente lungo la linea 1: camion si schianta sulla tramvia / FOTO

  • Santa Maria Novella: ragazzina presa a schiaffi e rapinata alla fermata dalla tramvia

  • Natalie Portman, lettera d'amore a Firenze: "La magia delle celle dei frati affrescate a San Marco, il gelato e..."

  • Scosse di terremoto nel Fiorentino

  • Palazzo Vecchio senza soldi, Nardella: “Vado a cercarli in Cina”

  • Rissa all'Isolotto: resa dei conti in strada

Torna su
FirenzeToday è in caricamento