Nel cuore di Firenze la piazzetta intitolata a Salvatore e Wanda Ferragamo

La decisione dell'amministrazione comunale

Tra Ponte Vecchio, via dei Bardi e via Guicciardini, proprio nel cuore di Firenze, saranno ricordati Salvatore e Wanda Ferragamo.

La giunta di Palazzo Vecchio, su proposta dell’assessore alla Toponomastica Andrea Vannucci, ha dato ieri il via libera all’intitolazione della piazzetta alle due figure che hanno contribuito allo sviluppo economico e culturale di Firenze e instaurato un forte legame con la città.

Nel 1927 il fondatore della società, Salvatore Ferragamo, scelse Firenze come sede della propria attività, affascinato dalla raffinatezza dei maestri artigiani e dai paesaggi della città.

Ferragamo concentrò la propria attività sullo studio, creazione, produzione e vendita di calzature donna in Palazzo Feroni.

Alla sua scomparsa, rimase alla moglie Wanda il compito di sviluppare e portare a compimento il progetto di trasformare Ferragamo in una grande casa di moda: grazie al suo lavoro e impegno oggi l’azienda è divenuta uno dei principali player del settore lusso a livello mondiale.

Per Salvatore Ferragamo, Firenze era il simbolo dell’Italia artistica e culturale: proprio per questa ragione scelse di portare il marchio a Firenze, integrando tali elementi nella propria storia e immagine, una simbiosi ancora viva, come testimoniano le parole di affetto scritte nella nota di tributo e saluto lasciata da Wanda Ferragamo.

Nel dettaglio, si chiamerà ‘Piazzetta Salvatore e Wanda Ferragamo’ l’area con accesso da Ponte Vecchio, via dei Bardi e via dei Guicciardini.

Mafia: a 25 anni dalle stragi arrivano i ponti 'Falcone' e 'Borsellino'

Potrebbe interessarti

  • L'Enigma del Mostro di Firenze in tv

  • Le mostre da non perdere quest'estate a Firenze

  • Mine vaganti in tv per ricordare Ilaria Occhini

  • Tea tree oil, gli usi per la cura del corpo e della casa

I più letti della settimana

  • Ragazza muore travolta dal treno 

  • Incidente sulla superstrada: traffico bloccato in FiPiLi / FOTO

  • Incendio: una colonna di fumo nero sulla città / FOTO

  • Da Renzi a Carlo Conti: tutti pazzi per Face App, il trucco per invecchiare

  • Firenze Cashless: il biglietto Ataf si compra con la carta sui bus

  • Movida in Via Nazionale: madre e figlia ubriache, caos nel pub

Torna su
FirenzeToday è in caricamento