Monossido: intera famiglia intossicata a Pelago

Ricoverati a Careggi e sottoposti a camera iperbarica genitori e figlio 17enne

Intossicati da monossido di carbonio una donna di 43 anni, un uomo di 57 anni e il loro figlio 17enne, di origine senegalese. Tutti e tre sono stati trasportati all'ospedale fiorentino di Careggi per l'intossicazione e sottoposti al trattamento in camera iperbarica.

A quanto pare a causare l'intossicazione sarebbe stato un braciere, trovato nella casa della famiglia, a Pelago. A chiamare il 118, la notte scorsa, è stata la famiglia stessa, dopo che i genitori non stavano bene già da un paio di giorni.

I sanitari del 118, notando il braciere, hanno chiamato i vigili del fuoco, che a seguito dei rilievi del caso hanno accertato la presenza di monossido nell'abitazione.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Autostrada A1: incidente tra mezzi pesanti, un morto

  • Cronaca

    Via dei Serragli, maxi colpo in gioielleria: rubati gioielli per 10mila euro

  • Cronaca

    Migranti, accolto ricorso contro il decreto Salvini: “Sì all'iscrizione all'anagrafe”

  • Cronaca

    Droga, nascondeva 3 kg di hashish in auto e 12mila euro in casa: arrestato 42enne

I più letti della settimana

  • Festa del papà: perché in Toscana si dice “babbo”

  • Siria: ucciso dall'Isis giovane combattente fiorentino

  • Rissa fra genitori: partita sospesa, bambini in lacrime

  • Accoltella il compagno al cuore e poi dà la colpa a uno straniero

  • Ucciso dall'Isis, la lettera d'addio di Lorenzo: “Sono morto facendo quello che ritenevo giusto”

  • Concorsi pilotati a Careggi: 8 professori interdetti

Torna su
FirenzeToday è in caricamento