Ospedale di Torregalli: in arrivo il nuovo pronto soccorso 

In aggiunta vi sarà anche un pronto soccorso pediatrico. A luglio l'approvazione del progetto

Verso il nuovo pronto soccorso dell'ospedale San Giovanni di Dio. Sono infatti iniziati i sondaggi geognostici sulla superficie di 4.200 metri quadrati dove sorgerà il nuovo Dipartimento di emergenza urgenza e accettazione (Deu - Dea) di Torregalli. Ormai una necessità considerati i numeri in crescita degli accessi: 48220 nel 2018, 1713 in più rispetto all'anno precedente.  

Questa prima fase è finalizzata alla redazione di una relazione che poi verrà allegata al progetto preliminare del nuovo pronto soccorso che sarà approvato nel mese di luglio. L’annuncio è stato dato in una recente visita dell’assessore regionale Stefania Saccardi all’ospedale, la quale ha ribadito gli impegni e gli investimenti per il presidio di Torregalli, ed in particolare quelli relativi al nuovo DEA che al suo interno accoglierà anche il nuovo pronto soccorso pediatrico (1200 metri quadrati la superficie dedicata al nuovo servizio). L’investimento è pari a 12 milioni di euro.

“Presto il via ai lavori, è un momento molto importante per il nostro territorio, per la nostra città e per i Comuni limitrofi – dice l'assessore alle Politiche Socio Sanitarie del Comune di Scandicci Andrea Franceschi – al Pronto Soccorso del Nuovo San Giovanni di Dio di Torregalli fa capo una popolazione sempre maggiore, un pezzo importante della Città Metropolitana vissuta da centinaia di migliaia di persone, che qui risiedono e lavorano e che creano sempre più pressione sul presidio ospedaliero. L'impegno quotidiano di medici e infermieri per far fronte a tutte le richieste è encomiabile, ed è grazie a loro se lo standard dei livelli sanitari resta sempre molto alto; adesso tuttavia è il momento di realizzare la nuova struttura e di fare un salto di qualità che porterà benefici importantissimi per tutti i cittadini, grazie ad un investimento che è frutto anche della determinazione nostra, degli altri enti locali interessati e di tutte le istituzioni”.

 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: nuova scossa a Barberino

  • Maltempo: rischio nevicate in città

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

  • Terremoto in Mugello, al lavoro per identificare la faglia: "Sciame sismico prosegue"

Torna su
FirenzeToday è in caricamento