Blitz negli orti cinesi: spazzatura e rifiuti pericolosi nei campi / FOTO

Denunciato il titolare dell'azienda

C'era spazzatura di ogni tipo, batterie esauste e anche il cadavere di una civetta. Hanno trovato di tutto i carabinieri forestali di Prato in un'azienda agricola gestita da cittadini cinesi nel comune di Carmignano. Il proprietario dell'attività è stato denunciato per violazione delle norme ambientali.

I militari hanno trovato nei campi apparecchi termoidraulici, batterie, molteplici oggetti in plastica e metalli in gran quantità, residui vegetali, arredi da interni. Sono stati rinvenuti anche numerosi sacchetti contenenti rifiuti urbani consistenti principalmente in oggetti plastica ad uso alimentare. In mezzo ai rifiuti, i militari hanno rinvenuto anche il cadavere di una civetta.

Il titolare è stato inoltre denunciato anche per aver appiccato numerose volte il fuoco a cumuli di rifiuti accatastati all'interno dell'azienda.

Sono stati trovati anche sacchetti di sementi illegali. Per questo motivo al titolare dell'azienda è stata comminata una sanzione amministrativa di 2mila euro.

Le irregolarità non sono finite qui. Nei campi sono stati sorpresi lavoratori totalmente 'in nero', uno di loro è risultato essere un cittadino cinese clandestino sul suolo italiano.

Il controllo è stato eseguito in collaborazione con la stazione dei carabinieri forestale di Prato, l'Ispettorato del Lavoro di Prato, la compagnia dei carabinieri di Prato, l'Azienda Usl Toscana Centro, il Genio Civile e con l'ausilio di un mediatore culturale di lingua cinese. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Via de'Pucci: chiuso lo Shot Cafè

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Paura all'aeroporto di Peretola: tenta di disarmare militare dell'Esercito

  • Crac Costruzioni Margheri: sette condanne per bancarotta

  • Carceri: sesso per i detenuti, chiesto intervento della Regione  

  • San Jacopino: allarme bomba / FOTO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento