Ordinanza anti-panino: Nardella pensa al rinnovo

E' appena scaduta, il sindaco: “Battaglia contro turisti cafoni e incivili continua”

E' scaduta da pochi giorni la cosiddetta ordinanza 'anti-panino', quella che dall'inizio dello scorso settembre vietava a chiunque non solo di sedersi sul marciapiede per mangiare schiacciate e panini appena comprati ma che sanciva anche il divieto, pena multe salate, di consumare il frugale pasto in piedi, nell'area di via de'Neri e vie limitrofe.

Un'ordinanza che aveva suscitato diverse polemiche e che l'amministrazione sembra comunque intenzionata, a pochi mesi dalle elezioni, a replicare.

“I commercianti e i residenti hanno apprezzato la nostra ordinanza. Continuerò a fare una battaglia contro i turisti cafoni e incivili che non rispettano la nostra città”, ha detto il sindaco Dario Nardella ieri a margine di un incontro stampa.

Turisti disorientati: "E ora dove lo mangiamo?"

“Già dai prossimi giorni valuteremo con il comandante della polizia municipale Casale e con l'assessore alla sicurezza Gianassi una nuova ordinanza per il rispetto di via de' Neri e dintorni, perché purtroppo bivacchi e inciviltà non si fermano nemmeno di inverno. Andremo avanti, sono pronto a nuove ordinanze contro turisti incivili e non consapevoli dei danni che fanno alla nostra città”, ha concluso il sindaco.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Autostrada A1: incidente tra mezzi pesanti, un morto

  • Cronaca

    Via dei Serragli, maxi colpo in gioielleria: rubati gioielli per 10mila euro

  • Cronaca

    Migranti, accolto ricorso contro il decreto Salvini: “Sì all'iscrizione all'anagrafe”

  • Cronaca

    Droga, nascondeva 3 kg di hashish in auto e 12mila euro in casa: arrestato 42enne

I più letti della settimana

  • Festa del papà: perché in Toscana si dice “babbo”

  • Siria: ucciso dall'Isis giovane combattente fiorentino

  • Rissa fra genitori: partita sospesa, bambini in lacrime

  • Accoltella il compagno al cuore e poi dà la colpa a uno straniero

  • Ucciso dall'Isis, la lettera d'addio di Lorenzo: “Sono morto facendo quello che ritenevo giusto”

  • Concorsi pilotati a Careggi: 8 professori interdetti

Torna su
FirenzeToday è in caricamento