Ordinanza anti-panino, i commercianti: "La strada è più pulita ma non è una soluzione"

In via de' Neri e piazza del Grano era vietato mangiare in strada fino a pochi giorni fa

Per tre mesi è stato vietato mangiare panini per alcune vie del centro storico fiorentino: via de' Neri, piazza del Grano, piazzale degli Uffizi e via Ninna. Il divieto valeva anche per coloro che decidevano di fare un pasto frugale in piedi.

Migliaia di persone ogni giorno arrivano qui per gustare la schiacciata ripiena di un noto locale. E' diventato un must per tutti i turisti farsi una foto con il panino imbottito preparato dai ragazzi del negozio di via de' Neri. L'ordinanza era stata voluta da Palazzo Vecchio al fine di limitare la sporcizia nella strada e che si creassero veri e propri bivacchi. "Non credo che sia stata fatta una sola multa  - spiega il salumiere - fatto sta che adesso la via è più pulita". 

Il sindaco Nardella ha annunciato di avere intenzione di ripetere l'ordinanza. "Il problema è reale - racconta il vinaio di piazza del Grano - ma non è di facile soluzione. Sì i vigili sono passati per far alzare le persone qui, però chi compra un panino poi va a mangiarlo altrove, molti adesso occupano le scalinate di una chiesa qui vicino. Ovviamente il problema è l'inciviltà delle persone ma non possiamo educare tutti". 

A mezzogiorno, nonostante le rigide temperature di oggi, almeno una decina di persone erano già in coda per prendere il panino. Un gruppo di studenti fiorentini, senza farsi troppi problemi, si è messo a mangiare la schiacciata in piazza del Grano.

panino (2)_censored-2

"No, non sapevamo che fino a pochi giorni fa fosse proibito mangiare qui" raccontano increduli i giovani. "Ma secondo il sindaco dove dovremmo andare?" chiedono gli studenti. 

Potrebbe interessarti

  • 10 idee per una gita fuori porta in Toscana per Ferragosto

  • Accadde oggi: il film Amici miei arriva al cinema

  • Furti in casa: tornano i contributi per l’installazione degli allarmi

I più letti della settimana

  • Lite per il parcheggio finisce nel sangue: muore residente a Sesto

  • Bambino di 8 anni muore dopo una settimana di agonia

  • Incendio all'Isolotto: colonna di fumo sulla città

  • Tramvia: tram e scooter viaggeranno insieme

  • Tre ricette toscane per combattere il caldo estivo

  • Addio allo stress da posto fisso: così amore e viaggio ci hanno cambiato la vita

Torna su
FirenzeToday è in caricamento