Ordigno rudimentale a Banca Etruria: la condanna della Federconsumatori Toscana

“No alla violenza, i risparmiatori hanno bisogno di tutele e certezze non di chi specula sulla loro pelle”

Stamani è stato trovato un ordigno rudimentale davanti ad una sede della Banca Etruria di Perugia. Pacco bomba poi disinnescato dalle forze dell'ordine. La Federconsumatori Toscana condanna fermamente l’accaduto e “la mano di chi vuole speculare sulla pelle dei risparmiatori che hanno, invece, bisogno di certezze e di tutele per vedersi restituire quanto è stato loro distolto con l’inganno e spesso in modo truffaldino”.

“Noi - aggiungono da Federconsumatori Toscana - come sempre ci adopereremo per trovare tutte le strade utili alla risoluzione dei problemi che oggi affliggono migliaia di risparmiatori. Lo faremo con tutta la determinazione possibile ed utilizzando tutte le forme democratiche disponibili”. “Non lasceremo nulla di intentato, ma rifiuteremo sempre e comunque ogni atto di violenza”, conclude Federconsumatori Toscana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Formaggio e uova richiamati per rischio contaminazione

  • Lavaggi in lavatrice senza sapone con le "sfere magiche": ecco la novità | FOTO

  • Incidente in via Nardi: scooter travolto da auto, 22enne gravissima

  • Best Bakery, la migliore pasticceria di Firenze è "Tuttobene"

  • Panico in Autogrill: sospetto Coronavirus per una donna cinese

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

Torna su
FirenzeToday è in caricamento