Dicomano, fatto brillare ordigno bellico di 100 kg

Era una bomba risalente alla Seconda Guerra Mondiale

Questa mattina gli artificieri del reggimento genio ferrovieri dell’esercito hanno fatto brillare un residuato bellico risalente al secondo conflitto mondiale.

Si trattava di una bomba da aereo di circa 100 chili, di fabbricazione italiana, rinvenuta qualche giorno fa da un escavatore, durante le opere di mantenimento di una strada vicinale nei pressi di Dicomano, nel Mugello.

La collocazione dell’ordigno, in prossimità della strada, secondo gli artificieri conferma che talvolta tale tipologia di bombe veniva utilizzato per essere all’occorrenza fatto esplodere in modo da creare blocchi stradali.

La bomba è stata fatta esplodere intorno alle 7 del mattino, dopo avere messo in sicurezza l'area e interdetto l'accesso per un raggio di circa 400 metri dal  punto di brillamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tentati furti in casa: attenti alle fascette di plastica 

  • Giornata mondiale della pizza: ecco le pizzerie da provare a Firenze

  • Palazzo Vecchio: nuovi concorsi per posti di lavoro a tempo indeterminato in Comune

  • Gavinana: senzatetto morta nei giardini / FOTO

  • Mette in scena il suo funerale con tanto di carro d'epoca e corteo funebre

  • Incidente a Novoli: traffico bloccato / FOTO 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento