Olimpiadi 2032, incontro tra Nardella e il sindaco di Bologna

Il sindaco di Firenze: "Opere utili che rimarranno alla città"

Continua a tenere banco il dibattito sulla possibilità di tenere la Olimpiadi del 2032 a Firenze e Bologna. Ieri il sindaco Dario Nardella ne ha parlato in consiglio comunale, nel corso della discussione sul programma di mandato.

"Il primo di ottobre incontrerò a Firenze il sindaco di Bologna Virginio Merola", ha annunciato il sindaco in aula.

"Non si tratta di un progetto velleitario - ha aggiunto Nardella -. Anzi, lavoreremo su un progetto sostenibile, che non sarà un evento vetrina: progetteremo e realizzeremo solo opere utili, che resteranno alla città, come chiesto anche dagli amici dei 5 Stelle".

Cinque Stelle che hanno votato a favore dell'ordine del giorno del Pd che rilancia la candidatura della città alle Olimpiadi.

Poi Nardella, rivolgendosi ai più scettici, ha aggiunto: "Nessuno può togliere a Firenze il diritto di sognare". In passato furono proposte le candidature di Toscana 2024 e Toscana 2028, entrambe rivelatesi alla fine buchi nell'acqua.

Olimpiadi, che ne pensano i fiorentini / VIDEO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzo scomparso: trovato morto, deceduto in incidente stradale

  • Sangue in Piazza Stazione: accoltellato con una mannaia 

  • La terza e ultima stagione de I Medici: tutte le informazioni

  • Meteo, arriva il primo freddo: le previsioni della settimana

  • Ragazzo scomparso a Firenze, l'appello della madre: “Aiutateci, siamo disperati”

  • Tramvia, destra e 5 Stelle attaccano: “No allo scempio, sì al modello cinese senza binari”

Torna su
FirenzeToday è in caricamento