Occupazione del liceo Capponi: momenti di tensione tra preside e studenti / FOTO

Gli occupanti: “La nostra scuola cade a pezzi e siamo al gelo”

Questa mattina gli studenti del liceo Capponi di piazza Fescobaldi (succursale del liceo Machiavelli) hanno occupato la scuola. Si sono barricati all’interno dell’edificio. A scatenare la protesta è il freddo che tutti i giorni i ragazzi devono subire nelle aule, ma non solo.

“La nostra scuola ha problemi di edilizia scolastica, il sindaco Nardella ci aveva promesso un tavolo in Prefettura però non si è mai presentato - ha spiegato Leonardo Califano ex rappresentate d’istituto e facente parte del CAS  Collettivo Antagonista Studentesco -. Questo Governo sta facendo numerosi tagli alla scuola pubblica, sebbene si senta parlare poco di questo, alcuni professori sono d’accordo con noi".

La preside Gilda Tortora è contraria all’occupazione. “Questa mattina - ha continuato Califano - ha chiamato la Digos e i vigili del fuoco che hanno provato ad entrare nell’edificio con una scala, non riuscendoci se ne sono andati. Poi sono arrivati due fabbri della Provincia - ha proseguito il ragazzo - per aprire una delle tre porte della scuola ma si sono rifiutati di farlo. La preside ci ha minacciato di toglierci gli striscioni e il megafono ed infine ci ha spintonato”.

“Alla fine abbiamo ottenuto una settimana di autogestione ma abbiamo rifiutato l’offerta della preside - ha spiegato Califano -. A fine mattina siamo usciti dalla scuola dopo aver risistemato tutto e in questo momento stiamo cercando di buttare giù un documento di rivendicazioni da presentare alla direttrice scolastica”.

Lo studente ha poi detto che cercheranno di coinvolgere nella protesta anche altre scuole fiorentine.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Concorsi pilotati a Careggi: 8 professori interdetti

  • Cronaca

    Spaccio: beccato con 150 grammi di Shaboo, valevano 80mila euro / FOTO

  • Cronaca

    Il padre di Lorenzo Orsetti, ucciso dall'Isis: “Orgogliosi di lui”

  • Cronaca

    Spacca il finestrino di un'auto, tenta una rapina e minaccia tutti con un bastone

I più letti della settimana

  • Festa del papà: perché in Toscana si dice “babbo”

  • Via Canova: accusa un malore e muore sulla propria auto / FOTO - VIDEO

  • Siria: ucciso dall'Isis giovane combattente fiorentino

  • Rissa fra genitori: partita sospesa, bambini in lacrime

  • Sciopero mondiale per il clima: tutto pronto a Firenze

  • Accoltella il compagno al cuore e poi dà la colpa a uno straniero

Torna su
FirenzeToday è in caricamento