Ex caserma Lupi di Toscana ancora occupata: residenti esasperati

Nei giorni scorsi fermati altri tentativi di occupazione

Nuovamente occupata la ex caserma Gonzaga-Lupi di Toscana di viale Nenni, l'immensa area di 33mila metri quadri abbandonata al confine tra Firenze e Scandicci.

I residenti della zona denunciano come anche in questi ultimi giorni decine di persone, in gran parte di etnia rom, siano entrati nella ex caserma con generi di prima necessità, vestiti, alimenti.

Sarebbero appunto decine le persone insediatesi all'interno dell'area. Molti di loro sono gli ex occupanti del capannone dell'Osmannoro andato a fuoco nel dicembre scorso, quando nel rogo morì un ragazzo di 27 anni ipovedente.

In questi giorni all'interno della ex Gonzaga sarebbero stati portati anche fornelli e stufe elettriche, che potrebbero rappresentare un pericolo per nuovi incendi.

Nei giorni scorsi si erano susseguiti diversi tentativi di entrare e stabilirsi all'interno dell'area, in alcuni casi sventati dall'intervento dei carabinieri dopo le segnalazioni di diverse persone. Ma l'occupazione prosegue, con gli abitanti della zona che denunciano l'ingresso e l'uscita dalla struttura di persone ad ogni ora.

L'area, che ricade sotto il Comune di Firenze, anche se vicinissima alle case di San Giusto del Comune di Scandicci, è abbandonata e lasciata nel degrado da anni. In passato era sorta la possibilità di costruirci la moschea fiorentina, ipotesi poi svanita.

Il Comune di Firenze ha in mente per l'area un programma di housing sociale (case ad affitto calmierato). I residenti chiedono alle istituzioni di riqualificare l'area in tempi brevi: forse il miglior modo per sventare nuove occupazioni e nuove tensioni sociali.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sicurezza: allerta terrorismo, luoghi di culto sorvegliati speciali

  • Cronaca

    Lorenzo Orsetti: la salma del giovane ucciso in Siria tornerà a Firenze

  • Cronaca

    Cinghiali in città: boom di catture ma stop alle battute di caccia

  • Cronaca

    Bistecca patrimonio dell'Unesco: patto Comune-Regione

I più letti della settimana

  • Festa del papà: perché in Toscana si dice “babbo”

  • Siria: ucciso dall'Isis giovane combattente fiorentino

  • Rissa fra genitori: partita sospesa, bambini in lacrime

  • Sciopero mondiale per il clima: tutto pronto a Firenze

  • Accoltella il compagno al cuore e poi dà la colpa a uno straniero

  • Ucciso dall'Isis, la lettera d'addio di Lorenzo: “Sono morto facendo quello che ritenevo giusto”

Torna su
FirenzeToday è in caricamento