Paura a Novoli: spara 45 colpi di pistola in un'abitazione 

L'uomo ha perso la testa dopo esser stato lasciato dalla compagna

Paura nel tardo pomeriggio a Novoli. Un 64enne ha perso la testa - spiegherà di essere stato lasciato dalla compagna - cominciando a urlare e lanciare in strada vasi e oggetti dal secondo piano di una palazzina. Sul posto, allertate dai residenti di via Lippi e via Macia, sono accorse numerose pattuglie dei carabinieri. I militari sono quindi entrati nell'appartamento scoprendo che l'uomo, dopo aver bevuto una smodata quantità di alcol, aveva spaccato gran parte degli oggetti presenti nella sua abitazione. Lanciandone anche alcuni fuori dalla finestra. 

Inoltre, sempre per sfogare la rabbia, utilizzando un revolver calibro38 aveva sparato 45 colpi contro mobili, muri e oggetti della casa. Gli uomini dell'Arma l'hanno subito disarmato. Una situazione delicata considerando anche il fatto che all'interno della casa sono stati rinvenuti altri 55 proiettili. L'arma e le munizioni, regolarmente detenuti per uso sportivo, sono stati posti sotto sequestro. L'uomo, incensurato, è stato trasportato in ospedale per accertamenti medici e poi denunciato per accensioni ed esplosioni pericolose.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Via Baracca: vinti 500mila euro con un "Gratta e Vinci"

  • Coronavirus: anche in Toscana nuove misure per chi torna dalla Cina

  • Lavoro: concorso per 84 assunzioni in Regione Toscana

  • Donna morta in hotel: "gioco erotico finito male", indagato il compagno

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Coronavirus: Rossi-Burioni, rissa sui social per la quarantena dei cinesi

Torna su
FirenzeToday è in caricamento