Autopsia sulla neonata trovata morta a Campi Bisenzio: la piccola era nata viva

Effettuata l'autopsia sul corpicino

E' stata effettuata nel pomeriggio di oggi l'autopsia sulla neonata trovata morta ieri mattina a Campi Bisenzio. Dai primi risultati, riferiscono fonti dei carabinieri, emerge che la neonata "era nata viva, mentre sono in corso ulteriori approfondimenti finalizzati a stabilire l’etnia, le cause ed i tempi del decesso". Gli inquirenti sono ancora alla ricerca dei genitori della piccola.

La neonata - probabilmente partorita al nono mese - era stata trovata in una borsa abbandonata davanti a una farmacia dell'Indicatore, nel comune di Campi, ieri mattina, intorno alle ore 11.45, dopo che il personale della farmacia comunale Farmapiana Spa si è accorto della presenza di una borsa abbandonata accanto al raccoglitore dei  farmaci.

Un farmacista ha aperto la borsa, che dai primi riscontri sarebbe stata sul posto da un paio di giorni, e vi ha trovato la neonata senza vita con ancora il cordone ombelicale attaccato.

Il ritrovamento della neonata morta

Sul caso continuano ad indagare i carabinieri, che ieri hanno fatto intervenire il reparto delle investigazioni scientifiche per trovare tracce che possano ricondurre alla madre della piccola. Al vaglio degli investigatori sono state anche le telecamere di sorveglianza della farmacia e della zona, che potrebbero rivelare qualcosa sulla tragedia.

La bimba era avvolta in una copertina. La borsa era stata lasciata con la cerniera semiaperta. E’ verosimile quindi che chi l’ha lasciata sperava che la bambina potesse sopravvivere. Il corpo, secondo quanto si è appreso, era privo di lesioni apparenti.

Sul luogo del ritrovamento / VIDEO - FOTO

La procura di Firenze ha aperto un fascicolo, al momento senza indagati, per infanticidio. I carabinieri invitano chiunque possa avere indicazioni utili a chiarire questa vicenda a rivolgersi agli inquirenti.

La procura ha ricordato che in Italia si può andare a partorire in ospedale in anonimato e lasciare il figlio in ospedale per l'adozione, senza che su nessun atto ufficiale compaia il nome della madre, che dunque nessuno conoscerà.

E in ogni caso, anche dopo il parto si può lasciare il bimbo in ospedale che lo prenderà in cura. Se chi ha abbandonato la neonata avesse saputo questo, molto probabilmente la bambina sarebbe stata salvata. Sicuramente anche per la madre è una tragedia nella tragedia.

Il progetto contro l'abbandono dei neonati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sgombero in via Baracca: coinvolte decine di famiglie, caos traffico / FOTO

  • La migliore caffetteria d'Italia è a Firenze

  • La rinascita della Fortezza: dalla criminalità alla pista di pattinaggio più lunga d'Europa | FOTO

  • Pelago, violenta rissa per un parcheggio: prognosi fino a 30 giorni, 4 denunciati

  • Salvini a Firenze, le sardine riempiono piazza della Repubblica: "Siamo 40mila" / FOTO - VIDEO

  • Cade in Arno, trascinato dalla corrente fino alla pescaia: salvato

Torna su
FirenzeToday è in caricamento