'Ndrangheta, la Dia confisca due ristoranti del centro  / VIDEO

Due ristoranti del mercato di San Lorenzo tra i beni sequestrati a un pregiudicato

Il centro operativo della Direzione investigativa antimafia (Dia) ha sequestrato beni per 2 milioni di euro a un pregiudicato calabrese, Nicola Callea, di 66 anni, ritenuto vicino alle cosche della 'ndrangheta. Callea - spiegano gli investigatori - è stato, in passato, condannato per aver acquistato sostanze stupefacenti da soggetti appartenenti alla 'ndrangheta e precisamente alla 'ndrina degli "Arcoti", con sede nel "quartiere Archi" di Reggio Calabria.

La sezione misure di prevenzione del tribunale di Firenze ha disposto il sequestro e la confisca di tre unità immobiliari, un appartamento di pregio e due locali che ospitano noti ristoranti del centro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

ECCO RISTORANTI E BENI SEQUESTRATI
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente lungo la linea 1: camion si schianta sulla tramvia / FOTO

  • Santa Maria Novella: ragazzina presa a schiaffi e rapinata alla fermata dalla tramvia

  • Natalie Portman, lettera d'amore a Firenze: "La magia delle celle dei frati affrescate a San Marco, il gelato e..."

  • Palazzo Vecchio senza soldi, Nardella: “Vado a cercarli in Cina”

  • Fase 2: hotel al collasso, lavoratori alla fame. Confindustria Firenze: "Situazione sociale sarà drammatica"

  • Tramvia, Nardella annuncia modifiche: arriverà vicino al Duomo

Torna su
FirenzeToday è in caricamento