Sangue, per Natale lettera a tutti i neo 18enni: “Donate, gesto prezioso”

L'iniziativa della Regione Toscana

Entro Natale a casa di circa 33mila300 ragazzi e ragazze toscani, neo-maggiorenni, arriverà a casa una lettera e un dépliant della campagna regionale per la donazione del sangue, "Per vincere bisogna dare il sangue", con tutte le informazioni per chi vuole donare.

Periodicamente si registrano infatti 'emergenze' sangue e lo scopo della campagna è quello di sensibilizzare i neo-diciottenni, che raggiunta la maggiore età possono appunto decidere di donare il sangue.

“Ciao! Entro quest'anno sei diventato o diventerai maggiorenne. A diciotto anni si possono fare tante nuove cose, anche aiutare gli altri con un gesto semplice come donare il sangue. Ci avevi mai pensato? Donare il sangue è un gesto di grande civiltà, un atto prezioso, non solo per chi lo riceve, ma anche per chi lo compie”, è l'inizio della lettera, indirizzata a tutti i ragazzi toscani nati nel 2000 e firmata dall'assessora al welfare e alla sanità Stefania Saccardi.

Nella lettera, l'assessore ricorda che il dono del sangue può dare la vita a una persona, che donare è un gesto semplice, esente da rischi, e che tra l'altro permette a chi dona di controllare periodicamente la propria salute. E conclude: “Festeggia così la tua maggiore età e diventa una persona grande, una grande persona”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel 2017 in Toscana i donatori nella fascia di età 18-25 anni sono stati 12mila693, cioè l'11% del totale dei donatori (120mila863). “Voglio evidenziare - chiarisce Simona Carli, responsabile del Centro Regionale Sangue -, che non sono i giovani che mancano di valori, anzi. Ma è l'andamento demografico che porta all'impoverimento della fascia dei giovani a vantaggio di quella degli ultra 65enni. Per questo vogliamo puntare sui giovani che abbiamo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Einaudi Institute: "La Toscana arriverà per ultima a quota zero contagi"

  • Fare la spesa in Toscana al tempo del Covid-19: ecco cosa cambia

  • Bambini mezz'ora a spasso, Prato contro Firenze: "Allucinante, vi siete accorti che c'è una pandemia?"

  • Coronavirus: fase acuta dell'emergenza, i casi nel Fiorentino 

  • Coop: chiusi la domenica tutti i punti vendita fino a metà aprile

  • Coronavirus: nessun decesso nelle ultime 24 ore nel Fiorentino

Torna su
FirenzeToday è in caricamento