Nardella: "Con tram arriverà anche bike sharing"

Il direttore della mobilità: "Bando a Maggio, a Settembre aggiudicazione"

"A febbraio 2018, con le due nuove linee della tramvia, arrivera' anche il sistema di bike sharing". Lo annuncia il sindaco di Firenze Dario Nardella a margine del sopralluogo nel cantiere di viale Strozzi. E se dal presidente di Tram Spa, l'Ati concessionaria del sistema tramviario fiorentino, è arrivata la brutta sorpresa- "inaugureremo la linee 2 con due mesi di ritardo", nell'aprile del 2018 e non per San Valentino come concordato- il primo cittadino tira diritto e rilancia: non solo la messa in esercizio delle linee 2 e 3, ma contemporaneamente anche quella dello sharing su due ruote.  E qui il sindaco tira in ballo l'ingegnere Vincenzo Tartaglia, il direttore a Palazzo Vecchio dell'ufficio Mobilità e Nuove infrastrutture. "Entro aprile - spiega Tartaglia- dovrebbe arrivare il parere della soprintendenza. A maggio, quindi partirà il bando, che resterà aperto per circa 4 mesi". A settembre l'assegnazione e poco dopo i lavori". (Agenzia Dire)

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      L'Adorazione dei Magi di Leonardo come non l'avete mai vista | FOTO / VIDEO

    • Politica

      Bando comunale per fotografo gratis: l'assessore non dà spiegazioni

    • Cronaca

      L'Arco di Palmira in piazza della Signoria | FOTO

    • Cronaca

      L'Arco di Palmira in piazza della Signoria | FOTO

    I più letti della settimana

    • Incidenti stradali, schianto in scooter a piazzale Donatello: morto il 20enne ricoverato

    • Incidenti stradali, morto un 23enne in viale Redi

    • Stazione, mega rissa dentro al McDonald's ripresa con il cellulare / VIDEO

    • Campi Bisenzio, trovato tra le case il cadavere di un uomo / FOTO

    • Movida: notte folle in centro, fumogeni e cori da stadio / FOTO - VIDEO

    • Piazza Santa Maria Novella: urinano su chiesa e ambulanze, poi maxi rissa / FOTO

    Torna su
    FirenzeToday è in caricamento