Il murale di Mandela illuminato anche di notte

E' un progetto di Silfi spa per valorizzare l’opera realizzata dallo street artist Jorit sulla parete del ‘Condominio dei diritti’

Foto di Marco Borrelli

Da oggi in poi sarà visibile anche nelle ore serali ‘Nelson’, il grande murale dedicato a Mandela realizzato dallo street artist Jorit sulla parete di un palazzo di edilizia residenziale pubblica in piazza Leopoldo a Firenze. Lo comunica Palazzo Vecchio.

 A illuminare l’opera ci penserà da questa sera un impianto progettato appositamente da Silfi spa: si tratta di un apparecchio di illuminazione di tipo architetturale, studiato e realizzato per emettere una luce che dal basso ‘ricalchi’ precisamente la conformazione del volto di Nelson Mandela.

“Grazie all’impianto di illuminazione progettato da Silfi il murale dedicato a Mandela potrà essere ammirato anche di notte - dice l’assessore Funaro -. È un’opera bella che ‘arricchisce’ anche esteticamente il condominio di edilizia residenziale pubblica e lancia un messaggio forte, che deve fare riflettere soprattutto in questo periodo storico in cui è fondamentale ribadire l’importanza del rispetto dei diritti umani”.

“Un’opera d'arte come il murales di Nelson Mandela nella terza piazza, accanto a piazza Leopoldo, porterà nuova luce nella zona. La nuova illuminazione - spiega il consigliere delegato dal sindaco per le politiche giovanili Cosimo Guccione - servirà a vedere meglio l'opera d’arte. Ma anche a rendere più vivibile e accogliente la piazza che sarà così più aperta per tutti i cittadini anche la sera”.

A ospitare il murale ‘Nelson’ è la parete di un edificio di quattro piani, ribattezzato ‘Condominio dei diritti’. L’opera è stata inaugurata lo scorso dicembre nell’ambito delle celebrazioni del centenario della nascita di Nelson Mandela promosse dall’associazione Mandela Forum, in collaborazione con l’assessorato all’Accoglienza e Integrazione, Pari opportunità, Casa e l’assessorato Sport, Politiche giovanili e Toponomastiche del Comune di Firenze, Casa spa, Unicoop Firenze, Fondazione CR Firenze, Città Metropolitana di Firenze.

“Chiudiamo le celebrazioni per il centenario della nascita di Nelson Mandela - spiega il presidente dell’associazione Mandela Forum Massimo Gramigni - e il progetto d’illuminazione del murale di Jorit va ad aggiungersi alle tante iniziative che abbiamo promosso nell’arco di oltre 400 giorni. Non è stato solo il ricordo di un uomo, ma soprattutto la sottolineatura dei suoi valori, con l’impegno a portarli avanti personalmente nella nostra quotidianità. ‘Be the legacy’ (sii tu l’eredità morale) è stato il motto del centenario”.

Potrebbe interessarti

  • Accadde oggi: il film Amici miei arriva al cinema

  • Spioncino digitale: ecco come funziona e perchè sceglierlo

  • "Non ci resta che piangere": 35 anni dopo il film in piazza del Carmine

  • I 7 momenti in cui lavarsi le mani in casa è fondamentale

I più letti della settimana

  • Comico toscano miracolato: cade un albero poco prima del suo passaggio

  • Meteo Firenze: allerta per pioggia e temporali

  • Tramvia: dagli scavi sui viali spunta la testa delle mura, è polemica

  • Incidente in Viale Redi: precipita nel Mugnone / FOTO - VIDEO

  • Brutta avventura per una coppia fiorentina sulle Dolomiti

  • Pistoia: gruppo di ragazzi al pronto soccorso per disturbi intestinali 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento