Maxi multa contro Publiacqua: stangata da 2 milioni di euro

La sanzione dell'Antitrust per pratiche commerciali aggressive: "Illegittimo minacciare di staccare l'acqua a tutti se solo un condomino non paga"

Maxi multa a Publiacqua da parte dell'Antitrust, l'Autorità garante per la concorrenza, per pratiche commerciali aggressive da parte della municipalizzata dell'acqua.

Più nel dettaglio, l'Antitrust ritiene illegittima al minaccia di staccare l'acqua ad un intero condominio quando all'interno del condominio stesso anche un solo utente risulta moroso, cioè non in regola con i pagamenti. La multa comminata è di 2 milioni di euro.

La multa arriva al termine di un'attività di indagine condotta in collaborazione col nucleo speciale della Guardia di finanza, al termine della quale viene sanzionata la societa idrica della provincia di Firenze per indebito condizionamento nella riscossione delle fatture.

Come detto, l'Antitrust ritiene ingiustificata nei casi di insolvenza di uno solo (o più condomini) la 'minaccia' di ridurre il flusso d'acqua o di sospendere la fornitura idrica a tutto il palazzo, vista l'esistenza di contatori individuali.

Al termine di analoghi procedimenti avviati a seguito di segnalazioni di utenti e associazioni dei consumatori, sono scattate sanzioni anche nei confronti di Acea Ato5 (1 milione di euro di multa), società attiva nel sud del Lazio, e di Abbanoa (3,8 milioni di multa), attiva invece in Sardegna.

La promessa: "Bollette ferme per 6 anni"

Publiacqua ha subito annunciato che farà ricorso al Tar. "Stupisce la sanzione dell'Antitrust, contro la quale ovviamente la società farà ricorso. Sanzionando il comportamento di Publiacqua si sanziona in realtà quanto disposto da altre autorità", si legge in una nota diffusa dalla partecipata.

Per Publiacqua si tratta di un episodio che "dimostra chiaramente come il sistema di gestione dell'utenza condominiale sia obsoleto e da superare. Un sistema che, ricordiamo, Publiacqua subisce, visto che le società letturiste (cioè le ditte dedite alle letture dei contatori, ndr) sono incaricate dagli amministratori degli stessi condomini", si legge ancora.

Publiacqua, continua la nota, farà tutto il possibile per "promuovere contratti singoli invece che condominiali e la sperimentazione avviata per installare nei condomini contatori di nuova generazione gestibili in remoto va in questa direzione".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Paura all'aeroporto di Peretola: tenta di disarmare militare dell'Esercito

  • Carceri: sesso per i detenuti, chiesto intervento della Regione  

  • Crac Costruzioni Margheri: sette condanne per bancarotta

  • San Jacopino: allarme bomba / FOTO

  • Fiorentina, Nardella: “Nuovo stadio a Campi? Mi opporrò con tutte le forze”

Torna su
FirenzeToday è in caricamento