Multato a Pistoia Clet Abraham, l’artista dei cartelli stradali

Clet Abraham dovrà pagare 500 euro al Comune di Pistoia per aver "imbrattato" le segnaletica. L'artista si è sfogato su facebook: "Lotterò la mia vita è questo"

Le opere di Clet

L'artista francese Clet Abraham, con studio a Firenze, reinterpreta i cartelli stradali rendendoli opere di 'street art'. Ma dopo interventi in numerose città europee e italiane, a Pistoia Abraham è stato sanzionato con una multa da 500 euro dalla procura della Repubblica. Lo riferisce oggi il Corriere fiorentino dopo che l'artista ha dato la notizia sulla sua pagina Facebook. Da quando Clet Abraham è all'opera, a Firenze, ma anche a Londra, Parigi o Roma, alcuni segnali stradali hanno qualcosa in più: sono abitati dagli omini dell'artista che, dal 2010 ha trovato il suo linguaggio espressivo in questa forma artistica bizzarra e provocatoria, reinterpretando i segnali stradali delle principali città italiane e straniere. Senza compromettere la leggibilità dei segnali, Clet Abraham apporta le sue modifiche servendosi di adesivi pre-confezionati che sposano le forme geometriche dei divieti d'accesso, degli obblighi di precedenza e di qualsiasi altro segnale. "Da oggi chiamatemi "L'imbrattatore", l'appellativo con cui il giudice di Pistoia mi ha condannato (500 euro invece dei 5000 iniziali non sa di nulla!) . Temete gente sono colui che "Sporca e Insudicia" le vostre città e campagne", si è lamentato su Facebook Clet Abraham che tuttavia non si dà per vinto: "Lotterò - dice - la mia vita è questo". (Ansa)
cLET-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Via de'Pucci: chiuso lo Shot Cafè

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Crac Costruzioni Margheri: sette condanne per bancarotta

  • Carceri: sesso per i detenuti, chiesto intervento della Regione  

  • San Jacopino: allarme bomba / FOTO

  • Fiorentina: il nuovo stadio a Campi Bisenzio incompatibile con l'aeroporto

Torna su
FirenzeToday è in caricamento