Scandicci: Fallani in Calabria per ricordare Maria

La donna morì in una piscina della città

Sandro Fallani con la giunta di Cardinale

Maria Nisticò nel 2008 morì a soli 30 anni in una piscina di Scandicci. Morì lontano da casa, infatti la trentenne, originaria della provincia di Catanzaro, si trovava in Toscana per motivi di studio e lavoro.

Da otto anni il comune di Scandicci organizza la Notte del Pallone Rosa, una manifestazione organizzata in memoria di Maria. Ieri mattina il sindaco Sandro Fallani si è recato nel comune di Cardinale per ricordare la giovane. 

"Sono a Cardinale in provincia di Catanzaro, a stringere la collaborazione con il Comune guidato dal bravo sindaco Danilo Staglianó e dalla sua giovane giunta, nel nome dello sport e del ricordo di Maria Nisticó, una ragazza originaria di qui che ha perso la vita facendo sport in piscina a Scandicci", ha scritto il primo cittadino sul suo profilo Facebook.

"Lo scorso anno il sindaco di Cardinale partecipó al premio che ieri ha avuto un suo momento nella cittá di origine di Maria, una comunitá che mi accolto con grandissimo calore ed affetto. Ritroveremo gli amici di Cardinale a Scandicci presto, perché presenteranno le straordinarie qualitá della nocciola Igp che qui si coltiva alla fiera e saranno con noi l'11 novembre, per la nona edizione del premio 'Notte del pallone rosa-premio Maria Nisticó'".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Isolotto: il portellone si apre e la bara finisce in strada

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • La migliore caffetteria d'Italia è a Firenze

  • La rinascita della Fortezza: dalla criminalità alla pista di pattinaggio più lunga d'Europa | FOTO

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

Torna su
FirenzeToday è in caricamento