Morte di Caterina Morelli: rettifica

Pubblichiamo la nota ricevuta dai legali della famiglia

Circa il decesso della signora Caterina Morelli, da noi riportato in un articolo in data 12 febbraio 2019, si rettifica, secondo quanto comunicato dai legali della famiglia, che:

“La dottoressa Morelli, purtroppo è deceduta in Firenze, in data 08/02/2019, a causa di una lunga e aggressiva malattia (carcinoma della mammella) contro la quale la stessa ha combattuto fino alla fine.”

“Diversamene da quanto scritto nel summenzionato articolo - prosegue la rettifica - la dottoressa CATERINA MORELLI, con grande coraggio, ha sostenuto tutte le cure necessarie per sconfiggere la malattia, anche durante il periodo di gravidanza del suo secondo figlio, sottoponendosi a chemioterapia compatibile con la gravidanza ed efficace per la malattia, avendo anche le competenze mediche per poter effettuare una corretta valutazione, senza avere mai rinunciato ad alcuna cura idonea. Le cure dalla stessa scelte e sopportate,hanno portato alla remissione totale della malattia (come provato dalla "PET total body 22/2/2013 NEGATIVA")".

"Pertanto - si aggiunge nella rettifica -, non solo la dottoressa Morelli si era sottoposta a cure chemioterapiche, diversamente da quanto da Voi indicato, ma le cure prescelte hanno portato alla guarigione nel 2013 di Caterina”.

Potrebbe interessarti

  • Estate: 5 fiumi dove fare il bagno in Toscana

  • San Giovanni ‘un vole inganni: come nasce il celebre detto

  • Ligabue al Franchi: scaletta, info utili, divieti e parcheggi

  • Solstizio d'Estate, tra miti e leggende: gli eventi a Firenze e dintorni

I più letti della settimana

  • Estate: 5 fiumi dove fare il bagno in Toscana

  • Via del Varlungo, cadavere impiccato a palo della luce

  • Fuochi d'artificio di San Giovanni: finale col botto per i "fochi" 2019

  • Saldi estivi 2019: quando iniziano e alcuni consigli

  • Incendio nel ristorante di sushi di viale dei Mille: palazzina evacuata

  • Via del Bronzino, rissa al circolo: in quattro all'ospedale, traffico paralizzato

Torna su
FirenzeToday è in caricamento