Batterio New Delhi: ancora una 'morte sospetta'

E' il 32esimo caso di morte

Fotodi repertorio

Un uomo di 81 anni, proveniente dalla zona di Volterra (Pisa), è stato ricoverato prima all'ospedale valdelsano di Campostaggia (Si) e poi trasferito, venerdì scorso, al policlinico delle Scotte di Siena, dove è morto, nel reparto di terapia intensiva sabato sera. La notizia è stata diffusa poche ore fa e riportata dall'agenzia Adnkronos.

E' la 32esima vittima del batterio New Delhi. L'anziano paziente avrebbe avuto un quadro clinico già compromesso, a causa di problemi cardiaci, che avrebbero minato il suo stato di salute.

Ed è per questo che la direzione dell'azienda universitario-ospedaliera di Siena ha già chiesto un riscontro diagnostico per stabilire con certezza le cause del decesso.  Prima però ha comunicato alla Regione la morte del paziente, per aggiornare le statistiche e monitorare lo stato delle infezioni da New Delhi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Toscana 35 nuovi casi: il doppio rispetto a ieri. I decessi sono 5, di cui 4 nel Fiorentino

  • Le Frecce tricolori volano "a domicilio": il giro d'Italia passa da Firenze

  • Femminicidio a Cuneo: fermato un ex militare fiorentino

  • Coronavirus Toscana: "La grande truffa delle sanificazioni"

  • Coronavirus: in Toscana positivo l'1%. Quattro su cinque sono asintomatici

  • Paura Isolotto: ambulanza esce di strada e finisce contro una vetrina / FOTO 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento