Morta per overdose: controlli antidroga alla Fortezza da Basso

Particolare attenzione alla zona dei giardini dove è stata trovata la 21enne

Dopo la morte della 21enne a seguito di un'overdose di eroina sono stati intensificati i controlli antidroga sia in centro sia in periferia con particolare attenzione nella zona della Fortezza dove la giovane è stata soccorsa in fin di vita.  
Ieri in tutto sono state identificate oltre cinquanta persone. Sei cittadini nordafricani, di età compresa tra i 30 e i 37 anni, sono stati sottoposti a fermo per identificazione e denunciati per la violazione degli obblighi sul soggiorno. Nei loro confronti la Questura ha avviato le procedure di espulsione dal territorio nazionale.

Durante l’operazione la polizia ha sequestrato poco meno di 50 grammi di sostanza stupefacente: hashish e marijuana alla Fortezza; cocaina a Novoli, nella zona di via Baracca.

I servizi antidroga sono proseguiti anche questa mattina: gli agenti del compartimento polizia ferroviaria per la Toscana hanno arrestato un cittadino nigeriano 25 anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, è stato fermato al suo arrivo alla stazione di Rifredi: nella cucitura dei boxer nascondeva un involucro con all’interno 37 palline di eroina (complessivamente 18 grammi di sostanza), oltre a cinque banconote da 20 euro.

 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi incidente a Ponte a Greve: traffico bloccato / FOTO

  • Scandalo parcheggi abusivi, raffica di arresti. In manette anche il capo dei controllori Sas

  • I mercatini di gennaio a Firenze

  • Incidente a Novoli: traffico bloccato / FOTO 

  • Forza le ganasce e le lascia in mezzo alla piazza: "Non avevo i soldi"

  • Giornata mondiale della pizza: ecco le pizzerie da provare a Firenze

Torna su
FirenzeToday è in caricamento