Via Faenza: minaccia con una pistola il coinquilino, era una scacciacani

Un 21enne kosovaro ha minacciato il proprio coinquilino con una pistola scacciacani. La polizia l’ha denunciato per minacce aggravate

E’ stata una lite tra coinquilini a provocare la reazione che ieri pomeriggio in via Faenza ha messo nei guai un 21enne kosovaro finito sul registro degli indagati per minacce aggravate. La polizia è intervenuta dopo la segnalazione del coinquilino del giovane che dopo una lite si è visto puntare in faccia una pistola. Dopo il gesto, il kosovaro si è allontanato verso la Stazione, ma è stato fermato dagli agenti in via Ridolfi. Abbandonata sul cassone di un furgone parcheggiato in strada, gli operatori hanno ritrovato l’arma usata dal giovane, risultata essere una scacciacani caricata a  salve.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fratelli morti in hotel, l'autopsia: arresto cardiorespiratorio da intossicazione di stupefacenti

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Paura all'aeroporto di Peretola: tenta di disarmare militare dell'Esercito

  • Carceri: sesso per i detenuti, chiesto intervento della Regione  

  • Vedere Richard Gere a Firenze: ecco come fare 

  • Fiorentina, Nardella: “Nuovo stadio a Campi? Mi opporrò con tutte le forze”

Torna su
FirenzeToday è in caricamento