Cerreto Guidi: perde la testa, minaccia vicini di casa con una katana

Ha perso il controllo per motivi di vicinato 

Ieri i carabinieri hanno arrestato un 37enne lucchese, domiciliato a Cerreto Guidi, dopo che aveva aggredito i vicini di casa. Quando i militari di Stabbia sono arrivati sul posto, hanno notato numerosi vasi in terracotta distrutti davanti al portone dell’abitazione della richiedente oltre ad alcuni generi alimentari sparsi nel vialetto. Dalla casa accanto un uomo, l'arrestato, intanto stava inveendo contro i vicini (fratello e sorella). A scatenare la discussione ci sarebbe stato un problema legato alla gestione dei cani da parte delle due famiglie. 

L’uomo, all’arrivo della pattuglia, ha cominciato ad offendere anche i carabinieri e, dopo pochi istanti, ha iniziato a brandire una katana verso di loro, minacciando che avrebbe tagliato la gola a tutti. 
I militari a quel punto, con non poche difficoltà, hanno bloccato l’uomo e lo hanno caricato in macchina per portarlo in caserma. E' stato dichiarato in arresto per minacce, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Via Baracca: vinti 500mila euro con un "Gratta e Vinci"

  • Coronavirus: dalla Cina stanno rientrando a Prato e Firenze 2.500 persone

  • Folle inseguimento, paura sui viali: 14enne semina il panico

  • Campi Bisenzio, rivende merce rubata ai Gigli davanti ai Gigli: denunciata

  • Marradi: soppresso da Papa Francesco il monastero domenicano. Le tre suore saranno trasferite

  • Frecciarossa deragliato a Lodi: prodotto a Firenze il pezzo difettoso del cambio all'origine della tragedia

Torna su
FirenzeToday è in caricamento