Minacce a pregiudicato in Via di Novoli: "Spari in strada" 

Indagini dei carabinieri in corso 

Carabinieri notte

La notte scorsa i carabinieri sono intervenuti in Via di Novoli dopo esser stati contattati da un cittadino albanese, pregiudicato, che si trovava insieme al fratello all'interno di un bar. Locale in quel momento chiuso al pubblico. La telefonata al 112 è scattata dopo che i due hanno visto scendere da un'auto delle persone, presumibilmente loro connazionali, i quali gli sono andati incontro con aria minacciosa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due fratelli si sono dileguati immediatamente a piedi e, durante la fuga, avrebbero udito due colpi di arma da fuoco. Nessuno ha riportato lesioni. Dai primi accertamenti, sul posto non sono stati rinvenuti elementi oggettivi di riscontro con quanto asserito. Assenza di riscontri confermata anche da un testimone, presente a pochi metri dai fatti, che avrebbe riferito di non aver udito spari. In merito alla vicenda al momento non è stata sporta alcuna denuncia. Indagini in corso. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fare la spesa in Toscana al tempo del Covid-19: ecco cosa cambia

  • Coronavirus: dipendente Esselunga risultato positivo al Covid-19

  • Bambini mezz'ora a spasso, Prato contro Firenze: "Allucinante, vi siete accorti che c'è una pandemia?"

  • Coronavirus, emergenza studenti fuori sede: “In 10mila non riescono più a pagare l’affitto”

  • Coronavirus: il quartiere è deserto e una famiglia di anatre arriva fino alla farmacia

  • Coop: chiusi la domenica tutti i punti vendita fino a metà aprile

Torna su
FirenzeToday è in caricamento