Migranti: il digiuno di don Santoro in solidarietà agli stranieri

Manifestazione davanti alla prefettura

Digiuno di giustizia e solidarietà con i migranti ieri sotto la prefettura, promosso dalla Comunità delle Piagge guidata da don Alessandro Santoro. E' una iniziativa che si ripete ogni giovedì dal 10 luglio.  

"L'umanità è un dovere che viene prima di qualsiasi cosa. E' una precondizione della politica - ha detto il parroco -. Mi pare evidente, quindi, che Salvini stia giocando sporco, che da ministro dell'Interno voglia fare quasi il presidente della Repubblica". Don Alessandro Santoro spende parole durissime quando affronta la questione accoglienza e il caso della nave Diciotti. "Mi sembra di vedere quello che è successo negli anni Trenta del secolo scorso - ha proseguito il prete - con l'uomo forte al potere che offusca la coscienza delle persone e porta allo scempio del fascismo".

Potrebbe interessarti

  • L'Enigma del Mostro di Firenze in tv

  • Le mostre da non perdere quest'estate a Firenze

  • Tea tree oil, gli usi per la cura del corpo e della casa

  • Permesso temporaneo per entrare nell'area ZTL

I più letti della settimana

  • Ragazza muore travolta dal treno 

  • Tragedia per un fiorentino in vacanza: muore in mare

  • Muore nell'ex ospedale in malora: "Una tragedia annunciata"

  • Outlet di Barberino del Mugello, cambia la proprietà

  • Sesso a pagamento: si cresce poco, cala il prezzo delle escort

  • Da Renzi a Carlo Conti: tutti pazzi per Face App, il trucco per invecchiare

Torna su
FirenzeToday è in caricamento