Giornata della cannabis: messaggio del barista prima del suicidio assistito

Il toscano malato che si è sottoposto a suicidio assistito: "L'unica che fa sparire tutti i dolori e gli spasmi"

“Sono Davide Trentini, sono qui in Svizzera per porre fine a tutti miei dolori. Sono malato di sclerosi multipla, ho provato di tutto, niente è riuscito a far niente. Riesco a star meglio solo perché la Regione Toscana da circa due anni mi dà la marijuana che mi fa sparire completamente gli spasmi”.  L'associazione Luca Coscioni pubblica oggi, in occasione della Giornata mondiale della marijuana, una testimonianza in favore della legalizzazione della cannabis rilasciata da Davide Trentini - il barista toscano di 53 anni , morto dopo essersi sottoposto a suicidio assistito in Svizzera perchè malato di sclerosi multipla. 
 


  

 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Aghi nella mozzarella comprata al supermercato

  • Politica

    Consip, Renzi: "Registrando interrogatori ce la saremmo evitata"

  • Cronaca

    Piazza della Repubblica: rissa tra giovanissimi per una sigaretta / FOTO

  • Cronaca

    Aeroporti: bus Firenze-Pisa, Autostradale minaccia di lasciare

I più letti della settimana

  • Maturità 2018: tutte le tracce della prima prova di italiano

  • Spari nella notte a Novoli: inseguimento dei carabinieri fino a Campi

  • Aghi nella mozzarella comprata al supermercato

  • Campo rom del Poderaccio: sequestrate 21 auto e 130 chili di carne / FOTO

  • Firenze Rocks, la musica ha conquistato il Visarno. Si pensa già al 2019

  • Firenze Rocks 2018: lo show degli Iron Maiden tra bandiere dell'Italia e angeli caduti

Torna su
FirenzeToday è in caricamento