Giornata della cannabis: messaggio del barista prima del suicidio assistito

Il toscano malato che si è sottoposto a suicidio assistito: "L'unica che fa sparire tutti i dolori e gli spasmi"

“Sono Davide Trentini, sono qui in Svizzera per porre fine a tutti miei dolori. Sono malato di sclerosi multipla, ho provato di tutto, niente è riuscito a far niente. Riesco a star meglio solo perché la Regione Toscana da circa due anni mi dà la marijuana che mi fa sparire completamente gli spasmi”.  L'associazione Luca Coscioni pubblica oggi, in occasione della Giornata mondiale della marijuana, una testimonianza in favore della legalizzazione della cannabis rilasciata da Davide Trentini - il barista toscano di 53 anni , morto dopo essersi sottoposto a suicidio assistito in Svizzera perchè malato di sclerosi multipla. 
 


  

 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Visarno: arriva il fine settimana del rock, stop al vetro e tramvia fino alle 2

    • Cronaca

      Caldo, un altro giorno di allerta: nuovo codice rosso

    • Cronaca

      Shock all'Isolotto: anziani svegliati e rapinati in casa

    • Cronaca

      Maturità, seconda prova: allo scientifico problema sulla bici con ruote quadrate / FOTO

    I più letti della settimana

    • Incidente a Campi Bisenzio: scooterista muore in Via Paolieri

    • Mugello: tutto pronto per l’arrivo di Papa Francesco

    • Autostrada A1, veicolo in fiamme: 10 km di coda tra Impruneta e Incisa / FOTO

    • Sesto Fiorentino: 23 chili di coca nelle auto, due arresti | FOTO

    • Maturità 2017, prima prova: a sorpresa esce Caproni

    • San Giovanni: allerta massima, ‘Fochi’ a numero chiuso

    Torna su
    FirenzeToday è in caricamento