Forno "Pane, amore e fantasia" offre la merenda gratis ai bambini per un mese

L'iniziativa è stata pensata da Lorenzo Vulashi proprietario del forno "Pane, amore e fantasia" dove a inizio settembre una signora era stata derubata della pensione. Lorenzo aveva poi organizzato una colletta per restituire la cifra alla donna

Merenda gratis per tutti i bambini dall'asilo alle medie

Per un mese, dal 21 settembre al 21 ottobre dalle 16,30 alle 18, tutti i bambini degli asili, delle elementari e delle medie di Firenze che passeranno dal forno “Pane, amore e fantasia (via Ponte alle Mosse) potranno degustare una merenda studiata e firmata dal noto chef Marco Stabile, titolare dell’Ora d’Aria e presidente dei Jeunes Restaurateurs d’Europe.

L’iniziativa è stata pensata da Lorenzo Vulashi, giovane panettiere di origini albanesi che ha organizzato una colletta per restituire la pensione a un’anziana che era rimasta vittima di un furto all’interno del suo forno.

Non è la prima volta che Lorenzo si dà a iniziative di solidarietà: dare il pane gratis alle neo-mamme per venire incontro a chi, con l’arrivo di una bocca in più da sfamare, poteva avere difficoltà a far quadrare il bilancio familiare.

Quest’anno il fornaio di Ponte alle Mosse ha coinvolto lo chef Marco Stabile e la nutrizionista Valentina Guttadauro per far allestire loro una serie di merende che possano essere al contempo appetitose e salutari, degli stuzzichini gustosi per appassionare i più piccoli al cibo sano distogliendoli così dal junk food.

In particolare, il "menù" studiato da Stabile prevede una fetta di pane toscano leggermente tostata, pomodorino pendolino strusciato, olio extravergine d’oliva e poco sale; un mini-panino integrale con finocchiona, crema di pecorino al lime e topinambur; una piccola schiacciata con tavolettina di cioccolato e olio evo.

Un piccolo contributo per iniziare l’anno scolastico, ma dal forte valore simbolico: una sorta di happy hour per i più piccoli, per il rientro in classe. In un angolo verranno sistemate le monoporzioni griffate da Marco Stabile con il supporto della nutrizionista, per circa 150 bambini.

"L’idea della merenda gratis è nata perché mi piacciono molto i bambini - ha affermato Lorenzo - , e credo sia la cosa giusta da fare. Aver coinvolto Marco Stabile e Valentina Guttadauro è un valore aggiunto che serve a ricordare ai ragazzi che è possibile mangiare sano e gustoso al tempo stesso".

E all’arrivo delle pagelle di fine quadrimestre, chi avrà ottenuto la media dell’otto potrà portare a casa una torta offerta da Lorenzo. "È il nostro modo di motivare i ragazzi, spronandoli a dare il massimo e ottenere risultati sempre migliori".

Ad aver ispirato Lorenzo nel dare il nome del locale – partito come panetteria ma cresciuto fino a comprendere primi piatti, dolci, gastronomia e persino catering, ecc… – è ovviamente il film di Luigi Comencini del 1953, ma il fornaio dal cuore d’oro ha voluto fare di più, arricchendo con forza e concretezza ogni parola che dà il nome al suo negozio: il pane c’è, ovviamente; l’amore per il prossimo lo ha dimostrato con questa e altre iniziative; la fantasia non manca, nell’ideare e realizzare questo progetto.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente stradale, auto fuori strada: morto un giovane di 26 anni

  • Cronaca

    Restauro completato: dopo un secolo zampillano di nuovo le fontane alle Rampe del Poggi / FOTO

  • Cronaca

    Droga, cocaina nascosta nei calzini per spacciare e a casa 16mila euro: arrestati due giovani

  • Meteo

    Maltempo: nuova allerta meteo per pioggia

I più letti della settimana

  • Uomo in Arno: muore dopo essere stato recuperato dai soccorsi

  • La star a Firenze: caccia al set fotografico / FOTO

  • Villa Vittoria, la giungla metropolitana di Firenze | FOTO

  • La Mille Miglia fa tappa a Firenze: auto sfilano nel centro storico

  • Bancarotta fraudolenta e evasione fiscale: otto arresti, tra cui un avvocato 

  • Giovane detenuto morto nel carcere di Sollicciano

Torna su
FirenzeToday è in caricamento