Meyer: bambino ricoverato in rianimazione per meningite

Il piccolo ha 8 anni ed era stato vaccinato e il fatto che il bambino avesse effettuato la vaccinazione limiterà la gravità del quadro clinico

Un bambino di 8 anni, residente a Dicomano, è ricoverato dal tardo pomeriggio di ieri nel reparto di rianimazione dell'ospedale pediatrico Meyer di Firenze colpito da una forma di meningite. Secondo quanto comunicato dai sanitari non sarebbe in pericolo di vita.

Secondo quanto appreso è stato colpito da un meningococco di tipo B, nonostante fosse stato vaccinato sia per il tipo B sia per il C. Intanto l'Azienda sanitaria ha già avviato la profilassi per i familiari e le persone che hanno avuto contatti stretti con il bimbo, profilassi che chiaramente verrà "offerta" soprattutto ai compagni di classe e della scuola del Mugello da lui frequentata.

Il Laboratorio Meyer, a seguito della tipizzazione, ha confermato che si tratta di meningococco di tipo B. Il fatto che il bambino avesse effettuato la vaccinazione limiterà la gravità del quadro clinico.

Il sindaco di Dicomano Stefano Passiatore invita alla calma: "Da quanto appreso dall'Azienda sanitaria il bambino è in prognosi riservata ma non in pericolo di vita. La situazione è sotto controllo ed invitiamo tutti alla calma, in particolare genitori e famiglie, evitando allarmismi e scambio in chat private di messaggi con informazioni non precise o non corrette che possono ingenerare e aumentare allarmismo. L'Azienda sanitaria, con cui restiamo in stretto contatto, ha già attivato le procedure del caso, con la profilassi per i soggetti interessati".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo: in transito l’ondata di piena dell’Arno in città / FOTO

  • Maltempo: attesa la piena dell'Arno / FOTO

  • Ponte a Greve: crolla un muro per il maltempo, auto distrutte

  • Autopsia sulla neonata trovata morta a Campi Bisenzio: la piccola era nata viva

  • Morto il giovane rapper Cry Lipso 

  • Campi Bisenzio: neonata trovata morta in una borsa / FOTO - VIDEO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento