McDonald's chiuso, l'azienda: "Attività colpita, noi sempre collaborato"

Piazza stazione: strascichi sulla sospensione. "Servizio d'ordine a nostre spese, diamo lavoro a 81 persone"

Le polemiche per la chiusura di McDonald's in piazza della Stazione non si placano: la zona vive da tempo una situazione difficile fra spaccio e criminalità. Ma dopo la sospensione dell'attività disposta per una settimana da parte del Questore, ora è l'azienda a parlare.

"McDonald's ha attivato un servizio d'ordine nel proprio ristorante a proprie spese da diversi anni. L'azienda riconferma la massima disponibilità a collaborare con le forze dell'ordine per quanto concerne la propria area di competenza, collaborazione che è già in essere da diverso tempo", spiega l'azienda in una nota.

"McDonald's - si legge ancora nella nota - prende atto della decisione di chiudere per una settimana" i locali, provvedimento "che colpisce l'attività di un ristorante che serve 100.000 persone al mese e occupa 81 dipendenti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, altro caso sospetto a Firenze: il secondo tampone è positivo

  • Coronavirus, caso sospetto a Santa Maria Novella

  • Coronavirus: due i casi positivi in Toscana, dopo Firenze anche Pescia

  • Coronavirus: anche in Toscana nuove misure per chi torna dalla Cina

  • Lavoro: concorso per 84 assunzioni in Regione Toscana

  • Coronavirus, mistero sulla comitiva "fantasma" rientrata a Firenze dalla Cina

Torna su
FirenzeToday è in caricamento