Tragedia Aosta: nei prossimi giorni autopsia per Scarpelli

Ad Aosta i familiari di Scarpelli

Maurizio Scarpelli, il pilota morto sulle montagne di Aosta

Il pm di Aosta Carlo Introvigne ha conferito l'incarico al medico legale Mirella Gherardi per svolgere l'autopsia sui corpi delle sette vittime delll'incidente aereo avvenuto venerdì scorso sotto al Rutor, dove un aereo francese ultraleggero si è schiantato contro un elicottero. E' quanto riportato dalla Nazione di Firenze.

Mentre Philippe Michel, di 64 anni, è in stato di fermo per disastro aereo colposo aggravato da omicidio colposo plurimo - così come riporta il quotidiano di Firenze.

Difeso dagli avvocati Jacques Fosson e Alessio Iannone, per lui è fissata domani davanti al gip del tribunale di Aosta l'udienza di convalida. Michel è al momento ricoverato nel reparto di rianimazione dell'ospedale Parini di Aosta.

Presenti oggi nell'ufficio del pm per l'incarico al medico legale anche i familiari del pilota dell'elicottero, Maurizio Scarpelli, di 53 anni

Ieri i rottami dei due velivoli sono stati trasferiti in paese a La Thuile - sempre come riporta la Nazione di Firenze - dove gli ispettori dell'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo hanno svolto i primi rilievi. Indagano guardia di finanza e carabinieri.

Chi era Maurizio Scarpelli

L'incidente sulle montagne di Aosta 

Potrebbe interessarti

  • 10 idee per una gita fuori porta in Toscana per Ferragosto

  • Accadde oggi: il film Amici miei arriva al cinema

  • Spioncino digitale: ecco come funziona e perchè sceglierlo

  • Furti in casa: tornano i contributi per l’installazione degli allarmi

I più letti della settimana

  • Lite per il parcheggio finisce nel sangue: muore residente a Sesto

  • Incendio all'Isolotto: colonna di fumo sulla città

  • Incidente in montagna sulle Dolomiti: muore escursionista fiorentino

  • Terremoto: nuova scossa, la terra trema ancora

  • Incidente in Viale Redi: precipita nel Mugnone / FOTO - VIDEO

  • Terremoto a Forlì Cesena: la scossa sentita anche in provincia di Firenze

Torna su
FirenzeToday è in caricamento