Chi era Maurizio Scarpelli: morto nell'incidente aereo in Valle d'Aosta / FOTO

Era un pilota esperto. In tantissimi hanno voluto salutarlo sul suo profilo Facebook

Maurizio Scarpelli (foto Facebook)

In tantissimi hanno voluto rendere omaggio a Maurizio Scarpelli sul suo profilo Facebook. "Grande Scarpa... voglio ricordarti così sempre sorridente e positivo", scrive Marco; oppure Davide ricorda che Maurizio era un grande maestro di volo.

Scarpelli aveva 53 anni, originario di Reggello ma da tempo abitava a Firenze con la compagna dalla quale aveva avuto due figli. La sua vita si è spezzata ieri pomeriggio in Valle d'Aosta dove l'elicottero che stava guidando si è scontrato con un aeroplano da turismo.

L'incidente in Valle d'Aosta

Scarpelli dal 1989 gestiva la Eli-Ghibli Helicopter Services, con base tecnica a Reggello e sede operativa, e scuola di volo, all’aeroporto di Arezzo.

Tra le attività della Eli-Ghibli anche la prevenzione ed il coordinamento aereo di incendi boschivi e ricerche di persone disperse, inoltre tra il 1994 e il 1996 si è occupata del monitoraggio dei fiumi per prevenire straripamenti ed esondazioni. Non solo, la Eli-Ghibli era attiva anche nel settore delle aeroriprese, sia fotografiche che video.

Il 53enne si era occupato dello spegnimento del vasto incendio del Monte Serra (in provincia di Pisa) la scorsa estate, era infatti un pilota della flotta regionale del servizio anti-incendio boschivi. 

Come riportato dalla Nazione di Arezzo da tre settimane Scarpelli lavorava come pilota di elicotteri per alcuni ricchi turisti che si fanno accompagnare sulle vette non servite da impianti.

Scarpelli era molto conosciuto a Reggello. Il padre aveva fondato a Pilano di Reggello una comunità sociale, che ospitava ragazzi in difficoltà. Il figlio lo aveva presto affiancato con entusiasmo, tanto da creare proprio qui un’elisuperficie. Sempre con il padre aveva portato aiuti umanitari in varie parti d’Italia e d’Europa, impegnato in missioni di soccorso.

Potrebbe interessarti

  • 10 idee per una gita fuori porta in Toscana per Ferragosto

  • Accadde oggi: il film Amici miei arriva al cinema

  • Spioncino digitale: ecco come funziona e perchè sceglierlo

  • Furti in casa: tornano i contributi per l’installazione degli allarmi

I più letti della settimana

  • Lite per il parcheggio finisce nel sangue: muore residente a Sesto

  • Incendio all'Isolotto: colonna di fumo sulla città

  • Incidente in montagna sulle Dolomiti: muore escursionista fiorentino

  • Terremoto: nuova scossa, la terra trema ancora

  • Incidente in Viale Redi: precipita nel Mugnone / FOTO - VIDEO

  • Terremoto a Forlì Cesena: la scossa sentita anche in provincia di Firenze

Torna su
FirenzeToday è in caricamento