Tragedia in volo in Valle d'Aosta: funerali del pilota Maurizio Scarpelli

La salma dell'uomo sta tornando nel suo paese natale

Si terranno domani i funerali del pilota Maurizio Scarpelli tragicamente scomparso la scorsa settimana a seguito di un incidente aereo in Valle d'Aosta. La salma dell'uomo, dopo l'autopsia, è rientrata a Reggello dove domani alle 15 saranno celebrate le esequie.

Scarpelli aveva 53 anni, originario di Reggello ma da tempo abitava a Firenze con la compagna dalla quale aveva avuto due figli. La sua vita si è spezzata il 25 gennaio in Valle d'Aosta dove l'elicottero che stava guidando si è scontrato con un aeroplano da turismo.

L'incidente in Valle d'Aosta

Scarpelli dal 1989 gestiva la Eli-Ghibli Helicopter Services, con base tecnica a Reggello e sede operativa, e scuola di volo, all’aeroporto di Arezzo.

Tra le attività della Eli-Ghibli anche la prevenzione ed il coordinamento aereo di incendi boschivi e ricerche di persone disperse, inoltre tra il 1994 e il 1996 si è occupata del monitoraggio dei fiumi per prevenire straripamenti ed esondazioni. Non solo, la Eli-Ghibli era attiva anche nel settore delle aeroriprese, sia fotografiche che video.

Il 53enne si era occupato dello spegnimento del vasto incendio del Monte Serra (in provincia di Pisa) la scorsa estate, era infatti un pilota della flotta regionale del servizio anti-incendio boschivi. 

Scarpelli era molto conosciuto a Reggello. Il padre aveva fondato a Pilano di Reggello una comunità sociale, che ospitava ragazzi in difficoltà. Il figlio lo aveva presto affiancato con entusiasmo, tanto da creare proprio qui un’elisuperficie. Sempre con il padre aveva portato aiuti umanitari in varie parti d’Italia e d’Europa, impegnato in missioni di soccorso.

 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Via del Pergolino: sgombero della ex clinica, strada chiusa

  • Cronaca

    Lastra a Signa: incendio nella notte, due donne intossicate dal fumo

  • Cronaca

    Anziani maltrattati in una struttura: la denuncia dei dipendenti

  • Politica

    Genitori di Renzi ai domiciliari: a breve l'interrogatorio

I più letti della settimana

  • "Quattro ristoranti": la trattoria che ha detto "no" allo chef Borghese

  • Tramvia: linea 2 strapiena, la protesta di un fiorentino

  • Tragedia a Calenzano: 21enne muore in polisportiva

  • Incendio all'Uci Cinemas di Campi Bisenzio: evacuate 1200 persone

  • Morto Salvatore Spera: il re della pizza a Firenze

  • Tramvia, la Soprintendenza: “La linea per Bagno a Ripoli così non si può fare”

Torna su
FirenzeToday è in caricamento