Maturità 2019: tutte le tracce della seconda prova

Il giorno della seconda prova per oltre mezzo milione di studenti in tutta Italia

Oggi è il giorno della seconda prova maturità 2019, dopo il tema di italiano di ieri. Oltre 500mila maturandi in tutta Italia tornano dunque sui banchi, compresi gli studenti fiorentini.

Per la seconda prova ci sono sostanziali novità rispetto alle maturità degli ultimi anni. La traccia è infatti diversa a seconda dell’indirizzo di studi ed è multidisciplinare.

Al classico è mista tra latino e greco, allo scientifico la prova contiene quesiti sia di matematica sia di fisica. Anche qui sei ore di tempo per lo svolgimento (più tempo per artistici e musicali).

Al classico gli studenti avranno quindi ben due versioni, una di greco e una di latino, che dovranno confrontare e analizzare. Ma la traduzione sarà richiesta solo per una di esse, quella di latino.

Gli studenti dovranno tradurre solo uno dei 2 testi usciti come seconda prova della maturità 2019, fare un confronto con l'altro brano con traduzione a fronte e rispondere a tre domande su entrambi i testi per dimostrare di averlo compreso a fondo.

Alla maturità 2019 cambia il peso dei crediti per il percorso di studi (da 25 a 40), il peso delle prove scritte (da 45 a 40) e il peso della prova orale (da 30 a 20). La seconda prova varia in relaione agli indirizzi scolastici. Alle 8:30 è iniziata la seconda prova.

Maturità 2019 tracce seconda prova liceo classico

Al liceo classico versioni di Tacito e Plutarco​. Tacito quindi per la versione di latino da tradurre, mentre Plutarco per la versione di greco che è già tradotta e sulla quale andranno fatti analisi, confronti e commenti. Vista la scelta degli autori della seconda prova di oggi della maturità, facile pensare che gli studenti dovranno anche rispondere a domande sul metodo storiografico. 

La versione latino e il testo greco trattano della figura dell'imperatore Galba, secondo Skuola.net. La prima è tratta da Historiae di Tacito, il secondo da Vita di Galba di Plutarco (Vite Parallele). Servio Sulpicio Galba Cesare Augusto è stato un imperatore romano. Ascese al trono alla morte di Nerone, e fu il primo a regnare durante l'anno dei 4 imperatori. Governò appena per 7 mesi: il 15 gennaio 69 venne assassinato dai pretoriani, che sostennero l'ascesa del nuovo imperatore Otone.

Maturità: bufale e leggende metropolitane

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fratelli morti in hotel, l'autopsia: arresto cardiorespiratorio da intossicazione di stupefacenti

  • Fatture false: condannati i genitori di Matteo Renzi / VIDEO

  • Sylvie Lubamba: “Sono in crisi, ho chiesto il reddito di cittadinanza" 

  • 'Miss Nonna Italiana 2019': premiata anche una fiorentina

  • Paura all'aeroporto di Peretola: tenta di disarmare militare dell'Esercito

  • Parcheggi sulle strisce blu: “Dal 2020 gratis per i residenti in tutte le Zcs”

Torna su
FirenzeToday è in caricamento