Malata di cancro sogna il concerto di Eddie Vedder

L'appello di una trentaseienne. Scatta la petizione per ottenere un ingresso separato e un posto a sedere per partecipare al live

Valentina, 36 anni, sta per cominciare sei mesi di chemioterapia per curare un cancro al seno. La ragazza ha un sogno: andare al concerto del suo musicista preferito, Eddie Vedder, che si esibirà il 24 giugno a Firenze. Valentina ha già acquistato i biglietti ma, a causa del ciclo di cure a cui dovrà sottoporsi, non potrà assistere al concerto da una postazione affollata: chiede solo un ingresso separato per poter partecipare al live di Vedder. "Per una notte sarei la persona più felice di tutta Firenze", scrive nella petizione pubblicata su Change.org.

"Eddie Vedder è da sempre il mio artista preferito. Da quando ho sedici anni amo la sua musica e la sua voce, e non credo di dovervi spiegare il perché" -si legge nell'appello rivolto al web- "Oggi, a 36 anni, sto combattendo con un cancro al seno di tipo molto aggressivo, motivo per cui affronterò sei mesi di chemioterapia."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il 24 giugno, la sera del concerto di Eddie Vedder a Firenze, sarò a metà strada. Ammettendo di poter gestire gli effetti collaterali e la stanchezza cronica, per ragioni mediche di indebolimento del sistema immunitario non mi sarà permesso frequentare posti affollati, a diretto contatto con un gran numero di persone. Ma se mi fosse concessa la possibilità di usufruire di un ingresso separato e di un qualsiasi un posto a sedere, allora per una notte sarei la persona più felice di tutta Firenze. So di chiedere tanto" -conclude- "ma in fondo chiedo una sola cosa: di capire quanto possa essere forte l'amore per la musica e quanto la musica stessa possa aiutare chi sta affrontando il momento più difficile della sua vita."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fare la spesa in Toscana al tempo del Covid-19: ecco cosa cambia

  • Coronavirus: dipendente Esselunga risultato positivo al Covid-19

  • Bambini mezz'ora a spasso, Prato contro Firenze: "Allucinante, vi siete accorti che c'è una pandemia?"

  • Coronavirus, emergenza studenti fuori sede: “In 10mila non riescono più a pagare l’affitto”

  • Coronavirus: il quartiere è deserto e una famiglia di anatre arriva fino alla farmacia

  • Coronavirus: fase acuta dell'emergenza, i casi nel Fiorentino 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento