Mala del Brenta: sequestrate le ville di Felice Maniero in Toscana

Nelle province di Lucca, Pisa e Firenze

Gli uomini del nucleo di polizia valutaria della Guardia di Finanza stanno eseguendo un decreto di confisca di beni emesso dal tribunale di Venezia che riguarda tre immobili riconducibili all'ex boss della Mala del Brenta Felice Maniero. Gli immobili, per un valore complessivo di 17 milioni, si trovano in Toscana, nelle province di Lucca, Pisa e Firenze, e furono già sequestrati agli inizi del 2017. In quell'occasione furono emesse due ordinanze di custodia cautelare nei confronti di un prestanome e di un promotore finanziario.

Si tratta di Villa Paradiso a Santa Croce sull'Arno (dove vivevano Lucia Carrain e Noretta Maniero, rispettivamente madre e sorella di Maniero), un villino a Fucecchio e una villa a Pietrasanta, in Versilia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, maxi-multa all'automobilista romantico: "Sto andando dalla mia fidanzata, mi manca"

  • Coronavirus, l'Einaudi Institute: "La Toscana arriverà per ultima a quota zero contagi"

  • Coronavirus: morto il primo medico fiorentino

  • Coronavirus: fase acuta dell'emergenza, i casi nel Fiorentino 

  • Coronavirus: presto l'obbligo, si esce solo con la mascherina 

  • Coronavirus: 173 nuovi casi e 18 decessi in Toscana 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento