Lorenzo Orsetti: svastica sulla lapide del fiorentino ucciso in Siria

A posare la targa commemorativa erano stati alcuni compagni torinesi del 33enne

E' stata trovata una svastica, della vernice verde e della terra sulla lapide che ricorda Lorenzo Orsetti. La targa commemorativa ricorda il 33enne fiorentino ucciso in Siria durante un combattimento nel mese di marzo. E' successo questa mattina.

A posare la targa commemorativa erano stati alcuni compagni torinesi di Orsetti, l'8 aprile. Questo il testo della targa: "Lorenzo Orsetti Orso, partigiano di oggi, per la rivoluzione in Kurdistan e contro il fascismo dello Stato islamista dell’Isis, ucciso in combattimento il 18 marzo 2019", firmato gli antifascisti. 

Il quotidiano torinese la Stampa spiega che la lapide si trova vicino alla associazione di estrema destra Legio Subalpina, "inaugurata a inizio marzo tra le polemiche. Non è escluso che la vandalizzazione risalga a ieri, giorno di commemorazione della Liberazione dal nazifascismo".

Intanto nessuno ha risposto all'appello lanciato qualche giorno fa dal padre di Lorenzo che chiede di ricordare il figlio. Sempre ieri Alessandro Orsetti ha sfilato al corteo antifascista che è partito da piazza Santo Spirito. 

Potrebbe interessarti

  • Accadde oggi: il film Amici miei arriva al cinema

  • Spioncino digitale: ecco come funziona e perchè sceglierlo

  • "Non ci resta che piangere": 35 anni dopo il film in piazza del Carmine

  • I 7 momenti in cui lavarsi le mani in casa è fondamentale

I più letti della settimana

  • Comico toscano miracolato: cade un albero poco prima del suo passaggio

  • Meteo Firenze: allerta per pioggia e temporali

  • Tramvia: dagli scavi sui viali spunta la testa delle mura, è polemica

  • Incidente in Viale Redi: precipita nel Mugnone / FOTO - VIDEO

  • Brutta avventura per una coppia fiorentina sulle Dolomiti

  • Pistoia: gruppo di ragazzi al pronto soccorso per disturbi intestinali 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento