Lite in strada sui viali, la vittima: "Minacciato con una pistola"

Blitz della polizia a Scandicci

Ieri paura a Porta al Prato al termine di una corsa sui viali partita da Piazza Beccaria alla base della quale ci sarebbe stato un diverbio stradale. Protagonista una famiglia di italiani, padre, figlia e nipoti, e una famiglia di cittadini cingalesi.   

Al termine di qualche manovra al limite lungo i viali, il conducente italiano è sceso dalla vettura per chiedere spiegazioni. Ne è nata una discussione e per tutta risposta uno degli occupanti dell'altra vettura avrebbe impugnato quella che sembrava una pistola coperta da un panno. L'uomo ha quindi chiesto l'intervento della polizia. 

Diramata una nota di ricerca, dopo circa un'oretta gli agenti hanno rintracciato i cittadini cingalesi all'interno di un'abitazione di Scandicci. Nell'ingresso della casa è stata ritrovata anche una pistola - di quelle da fiera che sparano pallini in plastica - che però i proprietari hanno detto di non aver portato con loro. Ammettendo però di essere rimasti coinvolti in una lite e dicendo che sotto al panno non vi era alcuna arma ma nascondevano una mano. Un 45enne, genero del conducente della vettura, è stato denunciato per minacce. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fratelli morti in hotel, l'autopsia: arresto cardiorespiratorio da intossicazione di stupefacenti

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Paura all'aeroporto di Peretola: tenta di disarmare militare dell'Esercito

  • Carceri: sesso per i detenuti, chiesto intervento della Regione  

  • Vedere Richard Gere a Firenze: ecco come fare 

  • Fiorentina, Nardella: “Nuovo stadio a Campi? Mi opporrò con tutte le forze”

Torna su
FirenzeToday è in caricamento