Scoppia una lite in albergo: ad aggredire il cliente un pregiudicato evaso

E' successo in una struttura recettiva in via Santa Reparata

Una violenta lite si è innescata in un hotel in via Santa Reparata ieri sera, alle 21,15, e l'addetto alla reception ha immediatamente chiesto l'intervento dei carabinieri. Un equipaggio del nucleo radiomobile di Firenze è arrivato sul posto, e l'uomo ha dichiarato che poco prima aveva consentito a un cliente di ricevere per poche ore un conoscente in camera, che aveva lasciato anche la carta di identità per permettere le operazioni di registrazione.  

Dopo alcuni minuti però, il portiere ha sentito una forte discussione provenire dalla stanza dove erano chiusi i due, e poco dopo ha notato il cliente uscire dell'hotel con una vistosa ferita sulla testa, lanciando poi le chiavi sul bancone, inseguito dall'uomo che era andato a trovarlo .  I militari hanno immediatamente avviato delle indagini, verificando le identità delle due persone, scoprendo che il presunto aggressore doveva essere nella sua abitazione, perchè sottoposto alla detenzione domiciliare in esecuzione di una pena di due anni per reati in materia di sostanze stupefacenti.

Una seconda pattuglia dei carabinieri è così andata a casa dell'uomo, un pregiudicato 44enne italiano, trovandolo regolarmente nell'abitazione,  ma essendo stato riconosciuto come l’uomo che poco prima aveva avuto il violento alterco con il cliente, è stato immediatamente arrestato per evasione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Isolotto: il portellone si apre e la bara finisce in strada

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • Maltempo: rischio nevicate in città

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

  • Terremoto in Mugello, al lavoro per identificare la faglia: "Sciame sismico prosegue"

Torna su
FirenzeToday è in caricamento