Via Rocca Tedalda: lite tra coniugi, minaccia gli agenti con un coltello

Un uomo è stato denunciato per aver minacciato una coppia di agenti di polizia con un coltello. L'intimidazione è seguita a una lite dell'uomo con la moglie

Via Rocca Tedalda

Ieri la polizia ha denunciato un cittadino tunisino di 35 anni dopo che ha minacciato una coppia di agenti con un coltello da cucina. I due si erano presentati alla porta della sua abitazione, in via Rocca Tedalda, per sedere una lite tra l’uomo e la moglie. La donna, una trentasettenne fiorentina, non ha riportato lesioni.

Secondo quanto emerso, ad avvisare la polizia sono stati alcuni vicini, allarmati dalla grida provenienti dall'appartamento. Quando gli agenti hanno suonato il campanello, la donna ha aperto loro la porta, ma il tunisino li ha offesi e poi si è scagliato contro di loro armato di coltello, facendoli arretrare sul pianerottolo e richiudendo la porta. Poi l'uomo, calmato dalla moglie, ha lasciato il coltello e ha permesso ai poliziotti di entrare nell'abitazione. 


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Via de'Pucci: chiuso lo Shot Cafè

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Crac Costruzioni Margheri: sette condanne per bancarotta

  • San Jacopino: allarme bomba / FOTO

  • Carceri: sesso per i detenuti, chiesto intervento della Regione  

  • Fiorentina: il nuovo stadio a Campi Bisenzio incompatibile con l'aeroporto

Torna su
FirenzeToday è in caricamento