Incinta fu licenziata: giudice ordina reintegro a Casa Ronald

La Fondazione di McDonald's accoglie famiglie di bambini al Meyer. La Cgil esulta

Il giudice del lavoro ha reintegrato una lavoratrice licenziata da Casa Ronald Firenze il 27 marzo 2017 per motivi disciplinari mentre era incinta. La Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald, spiega in una nota la Cgil che ha offerto assistenza legale e solidarietà alla donna, è fondata e finanziata da McDonald’s e gestisce Casa Ronald Firenze, una casa accoglienza che sorge sul terreno dell’Università di Firenze e accoglie, in collaborazione con l’Ospedale Pediatrico Meyer, famiglie di pazienti pediatrici.

La lavoratrice, spiega ancora il sindacato, era stata licenziata "poiché accusata ingiustamente di aver detto il falso in merito al sostegno a una collega che, trattenuta durante una riunione aziendale oltre l’orario di lavoro, era stata richiamata per aver chiesto il pagamento dello straordinario. Il giudice ha escluso che i motivi di licenziamento fossero legittimi, accogliendo totalmente le richieste della lavoratrice e procedendo a ordinare il reintegro della stessa, il risarcimento del danno e il pagamento delle spese processuali a carico della Fondazione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La Fondazione McDonald non aveva accettato che i lavoratori si fossero uniti per ottenere i propri diritti a partire da una rivendicazione del livello di inquadramento nel 2016 - spiega in una nota la Filcams - la Fondazione McDonald è una importante realtà del nostro territorio nel campo della solidarietà ma deve anche ricordarsi che i diritti del lavoro sono da rispettare, e licenziare una donna in gravidanza è un atto gravissimo ed intollerabile che non è accettabile che confligge con la missione della Fondazione. Siamo orgogliosi di cosa insegna questa vertenza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: si torna a salire a causa dei cluster, 2 decessi e 19 nuovi casi 

  • Rissa in spiaggia, denunciati sei giovani fiorentini

  • Marina di Castagneto: fiorentino muore dopo un bagno

  • Emergenza coronavirus non impatta sul mattone: Firenze città più cara d'Italia

  • Entra in funzione 'PagoPA', addio verbale rosa sull'auto: come cambiano le multe

  • Coronavirus, dipendenti senza mascherina: chiuso e multato un supermercato

Torna su
FirenzeToday è in caricamento